Attualità e Mercato

pubblicato il 7 gennaio 2013

Roma: blocco del traffico il 7 Gennaio 2013

Fermi moto e scooter Euro 0 e Euro 1

Roma: blocco del traffico il 7 Gennaio 2013

E’ di nuovo stop ai veicoli considerati più inquinanti a Roma nella giornata di oggi 7 gennaio 2013. Considerato il terzo superamento consecutivo dei livelli di inquinanti presenti nell'atmosfera, il Sindaco di Roma, Gianni Alemanno, ha disposto, con Ordinanza sindacale n.5 del 6 gennaio 2013, una nuova giornata di limitazione del traffico all'interno della fascia verde, per i veicoli più inquinanti.
Il blocco emergenziale della circolazione veicolare sarà in vigore dalle 7:30 alle 20:30. Non è stato ancora dichiarato se lo stop verrà prorogato anche nei prossimi giorni, ma ve ne daremo tempestivamente notizia.

STOP A MOTO EURO 0 E EURO 1
Come di consueto il blocco interessa tutte le moto, gli scooter e i ciclomotori a due, tre e quattro ruote Euro 0 e Euro 1, sia a quattro che a due tempi.
Il blocco vige anche per le autovetture a benzina Euro 0 ed Euro 1, e per le diesel anche Euro 2. Stop anche alle microcar diesel Euro 0 e Euro 1.

Possono circolare in deroga al blocco:
1. Veicoli alimentati a metano e a GPL;
2. veicoli a trazione elettrica e ibridi;
3. veicoli adibiti a servizio di polizia e sicurezza, emergenza anche sociale ivi compreso il soccorso e il trasporto salme;
4. veicoli adibiti a servizi manutentivi di pronto intervento ( acqua, luce, gas, telefono, impianti di sicurezza, impianti di regolazione del traffico, ascensori, impianti di riscaldamento e di climatizzazione ), che risultino individuabili o con adeguato contrassegno o con certificazione del datore di lavoro;
5. veicoli adibiti al trasporto, smaltimento di rifiuti e tutela igienico ambientale, alla gestione emergenziale del verde, alla Protezione civile e agli interventi di urgente ripristino del decoro urbano;
6. autoveicoli per il trasporto collettivo pubblico;
7. autoveicoli per il trasporto collettivo privato ad esclusione dei cd. "Pre-Euro 1" a benzina e cd. " Pre-Euro 1" ed "Euro 1 " diesel;
8. veicoli con targa C.D., S.C.V. e C.V.;
9. veicoli muniti di contrassegno per persone invalide previsto dal D.P.R. 503 del 24 luglio 1996;
10. autoveicoli adibiti al trasporto di generi alimentari deperibili, alla distribuzione della stampa periodica, e di invii postali;
11. veicoli utilizzati al trasporto di persone che partecipano a cerimonie nunziali o funebri, purché i conducenti siano in possesso di appositi inviti o attestazioni rilasciate dai ministri officianti;
12. veicoli aventi massa massima non superiore alle 3,5 tonnellate, adibiti al trasporto di medicinali e di valori;
13. veicoli impiegati dai medici e dai veterinari, muniti del contrassegno rilasciato dal rispettivo Ordine, in prestazione di emergenza, adeguatamente motivata;
14. autoveicoli adibiti a servizi Piano Spostamenti Casa e Lavoro ( PSCL ) già attivati sulla base di appositi provvedimenti del Ministero dell’Ambiente, del Territorio e del Mare o dell’Amministrazione comunale di Roma.

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Attualità e Mercato , strada , 1000 , 600 , editoriale , citta , 800 , 1200 , 1400


Top