Attualità e Mercato

pubblicato il 2 gennaio 2013

Aumento pedaggi autostradali 2013

Il rincaro medio è del 2,91%, ma sul Passante di Mestre si arriva al 13,55%

Aumento pedaggi autostradali 2013

Se c’è un aggiornamento che arriva al primo dell’anno senza colpo ferire è quello delle tariffe autostradali. Sì perché come ogni anno ecco pronto l’adeguamento dei pedaggi sulle nostre autostrade; ritocco che ovviamente è al rialzo e mai al ribasso, e non si capisce il perché, visto che i miglioramenti dell’infrastruttura stradale non procedono mai al ritmo dei rincari.
Considerato quindi che contro i pedaggi autostradali non c’è molto da fare, ci limitiamo a riportare gli aumenti come comunicati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Il valore medio dichiarato è del 2,91 % in più e ciò significa che da qualche parte il rialzo è stato maggiore, ma anche che su qualche autostrada nulla è cambiato.

In particolare, infatti, sono stati quattro i tratti in concessione sui quali non è scattato l’aumento e sono Brescia-Verona-Vicenza-Padova, SATAP A4 e SATAP A21 e SAT, mentre in altri casi (Autostrade per l’Italia, ATIVA e Milano – Serravalle), il ministero ha autorizzato incrementi inferiori a quelli richiesti. Questa la motivazione ufficiale del Ministero: "Tale decisione è stata assunta in via cautelativa, nell’attesa del perfezionamento delle procedure relative ai rispettivi piani economico-finanziari, attualmente in corso di definizione".

LA LISTA DEGLI AUMENTI
Asti Cuneo S.p.a. -> +7,20%
ATIVA - Autostrada Torino – Ivrea – Valle D’Aosta S.p.A. -> +0,82%
Autocamionale della Cisa S.p.A. -> +7,39%
Autostrada Brescia – Verona – Vicenza – Padova S.p.A. -> sospeso
Autostrada dei Fiori S.p.A. -> +3,70%
Autostrada del Brennero S.p.A. -> +1,21%
Autostrade Centropadane S.p.A. -> +5,66%
Autostrade per l'Italia S.p.a. -> +3,47%
Autovie Venete S.p.A. -> +12,63%
CAV S.p.A. – Passante Mestre -> +13,55%
CAV S.p.A.- Tratte autostradali A4 -> +13,19%
Consorzio Autostrade Siciliane -> +0,00%
Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A. -> +1,16%
RAV - Raccordo Autostradale Valle D’Aosta S.p.A.-> +14,44%
SALT - Autostrada Ligure - Toscana S.p.A. -> +3,93
SAM – Autostrade Meridionali S.p.A. -> 0,00
SAT – Autostrada Tirrenica S.p.A -> sospeso
SATAP S.p.a. A4 -> sospeso
SATAP S.p.a. A21 -> sospeso
SAV - Autostrade Valdostane S.p.A. -> +11,55%
SITAF - barriera di Avigliana -> +6,65%
SITAF - barriera di Bruere -> +4,90%
SITAF - barriera di Salbertrand -> +6,15%
Strada Dei Parchi S.p.a. -> +7,56%
Tangenziale Napoli S.p.A. -> +3,59%
Torino-Savona S.p.A. -> +2,24%

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Attualità e Mercato , strada , 1000 , 600 , codice della strada , 800 , 1200 , 1400


Top