Sport

pubblicato il 21 dicembre 2012

Dakar 2013: Marc Coma, niente gara!

A 15 giorni dalla gara, arriva il "no" dello spagnolo

Dakar 2013: Marc Coma, niente gara!

La Dakar 2013 si avvicina, ma questa volta non vi proponiamo nè un’intervista nè un approfondimento. La news è tutt’altro che buona. Dopo la notizia dell’Honda HRC Team, che non schiererà il brasiliano Felipe Zanol e l’inglese Sam Sunderland, arriva un nome più importante che da forfait: Marc Coma!

A confermarlo, lo stesso pilota spagnolo durante una conferenza tenutasi stamane presso la cittadina di Barcellona. Durante il Rally del Marocco 2012, l’ufficiale KTM ha riportato, in seguito ad una caduta, la lussazione della spalla destra con conseguenze più gravi di quelle che si pensava. Coma ha infatti problemi neurologici all’omero destro.

E’ una grave perdita per la gara che inizierà il prossimo 5 gennaio e terminerà il 20, non solo per KTM, ma soprattutto per lo spettacolo! Coma lo sanno tutti, è uno forte. Ha vinto per ben tre volte la gara (2006, 2009 e 2011) e quest’anno poteva essere la volta buona per fare poker.

Così facendo Cyril Despres (che invece con la vittoria nel 2012 il poker l’ha fatto!) ha la strada spianata per portare a casa la quinta vittoria. Il suo diretto avversario sarà dunque solo uno invece di due, Helder Rodrigues, il portoghese della Honda che farà del suo meglio per mettergli i "bastoni tra le ruote".

"Marc è un pilota chiave e insieme al compagno di squadra Cyril Despres ha regalato a KTM sette Dakar. Siamo dispiaciuti che lui non possa guidare, la salute dei nostri piloti factory è la cosa più importante. Se non è al 100%, è meglio che non prenda parte al Rally", ha dichiarato Alex Doringer, Team Manager del KTM Factory Team.

Dispiaciutissimo anche Coma, che alla conferenza ha così esordito: "Abbiamo lavorato sodo con i dottori e i fisioterapisti fino all’ultimo minuto, ma dobbiamo essere realisti. Uno dei muscoli della mia spalla mi da ancora problemi e non riesco ad effettuare il movimento nella maniera corretta. Questo è quanto, dobbiamo essere onesti e chiari sulla situazione".

Doringer ha poi aggiunto: "Abbiamo sempre un rider di riserva in modo da essere coperti ed infatti Kurt Caselli prenderà il posto di Coma. Guiderà la sua moto. Vogliamo che lui faccia esperienza, senza pressione".

Per chi non lo conoscesse, Kurt Caselli è uno dei migliori rider statunitensi e attualmente è il campione AMA National Hare and Hound Champion. Negli USA ha vinto diversi Titoli nazionali e fa parte della squadra nazionale da diverso tempo (International Six Days Enduro ISDE), senza considerare che al Baja 1000 ha chiuso secondo. Si deve ancora sapere che numero avrà in tabella.

Kurt Caselli: "E’ sempre stato il mio obbiettivo, quello di fare una Dakar. Per me è impossibile partecipare a questa gara senza il supporto di KTM. Sono stato come graziato, guidare la miglior moto del mondo nella gara off road più importante al mondo... Questo non è un punto di arrivo della mia carriera, ma della mia intera vita!".

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Sport , enduro , personaggi , gare , fuoristrada , dakar , piloti , personaggi famosi , rally , dakar 2013


Top