Eventi

pubblicato il 18 settembre 2006

GMG 2006

15.000 guzzisti a Mondello per le GMG 2006!

GMG 2006
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • GMG 2006 - anteprima 1
  • GMG 2006 - anteprima 2
  • GMG 2006 - anteprima 3
  • GMG 2006 - anteprima 4
  • GMG 2006 - anteprima 5
  • GMG 2006 - anteprima 6

15mila Guzzisti, provenienti da oltre 20 Paesi, hanno pacificamente invaso Mandello del Lario per prendere parte alla quarta edizione delle GMG - Giornate Mondiali Guzzi, appuntamento che quest’anno ha coinciso con le celebrazioni per gli 85 anni del marchio dell’Aquila.

Dal 15 al 17 settembre sono stati tre giorni di festa, mostre, eventi, musica, spettacolo e, soprattutto, motociclette. Fondata nel 1921, Moto Guzzi festeggia le 85 primavere proprio al termine di una stagione eccezionale che ha visto arrivare ed affermarsi nuove moto straordinarie come – solo per citare le “ammiraglie” – California Vintage, Griso e Breva 1100 e 850, e Norge 1200.

Tutto il ricchissimo programma delle tre giornate, ha ruotato intorno alla gamma di moto che, negli ultimi mesi, hanno portato Moto Guzzi alla ribalta del motorismo mondiale. Tutti i più recenti modelli Moto Guzzi sono stati messi a disposizione per i test del pubblico.
Il momento clou della festa è stato sabato sera quando, durante il grande concerto sulle rive del lago, e di fronte a migliaia di fans in delirio, è stato estratto a sorte il vincitore di una Guzzi Norge 1200. La moto, proprio quella che ha guidato il recente raid di 14 Norge da Mandello a Capo Nord, è stata vinta da una appassionata, e fortunata, guzzista inglese, Eliza Richardson.

La sede storica di Moto Guzzi, dove l’azienda è sorta nel 1921, è stata al centro di un programma interamente imperniato sulla passione per il Marchio dell’Aquila e dedicato ai suoi incomparabili alfieri, orgogliosi possessori di una Moto Guzzi. Tra le mostre in programma si è segnalata “Moto Guzzi tra Architettura, Mito, Memorie” promossa, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, dal Comune di Mandello del Lario, dalla Provincia di Lecco, dalla CCIAA di Lecco e da Moto Guzzi S.p.A. Allestita nel cuore dello storico stabilimento di Mandello, la mostra, che rimarrà aperta al pubblico fino a dicembre, documenta il legame tra la Moto Guzzi e il territorio lariano. L’esposizione si congiunge idealmente alla collezione del Museo Moto Guzzi, che accoglie oltre 150 modelli storici oltre a una eccezionale raccolta di foto e documenti sulla storia di questo grande marchio.

La Galleria del Vento – altro pezzo di storia essendo stato il primo impianto al mondo per lo sviluppo aerodinamico dei motoveicoli – ha ospitato la mostra “Moto Guzzi e le corse” realizzata in onore di Gianfranco Guareschi e della sua Guzzi MGS01, trionfatori a Daytona nel marzo di questo straordinario 2006. Lo stesso Guareschi si è intrattenuto con gli appassionati, ripercorrendo con loro l’impresa di Daytona fino a metter in moto il poderoso bicilindrico, il cui sound ha deliziato i fans Guzzi.

L'associazionismo Guzzi, guidato dal Moto Guzzi Club, è sviluppatissimo e registra una fedeltà senza eguali. Basti pensare che sono oltre 25.000 i soci di Moto Club di marca nel mondo, guidati dagli USA con 52 Club, e che sul web sono più di 70 i siti dedicati a Moto Guzzi.

Costituita a Mandello del Lario il 15 marzo 1921, Moto Guzzi è una delle Case più antiche e nobili del motociclismo mondiale. E' un marchio che ha messo a segno 3.330 vittorie nelle competizioni, tra cui spiccano 14 titoli mondiali velocità, 22 primati mondiali e 11 vittorie al Tourist Trophy.

Autore: Redazione

Tag: Eventi , raduni


Top