Special e Elaborazioni

pubblicato il 29 dicembre 2012

Harley-Davidson Stellalpina by Roberto Rossi

Una special presentata tramite uno splendido cortometraggio

Harley-Davidson Stellalpina by Roberto Rossi
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Harley-Davidson Stellalpina by Roberto Rossi - anteprima 1
  • Harley-Davidson Stellalpina by Roberto Rossi - anteprima 2
  • Harley-Davidson Stellalpina by Roberto Rossi - anteprima 3
  • Harley-Davidson Stellalpina by Roberto Rossi - anteprima 4
  • Harley-Davidson Stellalpina by Roberto Rossi - anteprima 5
  • Harley-Davidson Stellalpina by Roberto Rossi - anteprima 6

Il video che andiamo a proporvi è particolarmente bello e ben realizzato. L’occasione viene da una special realizzata dalla concessionaria Harley-Davidson di Mantova (dealer dell’azienda americana dal 1995) e dal proprietario Roberto Rossi, personaggio ben conosciuto nell’ambiente HD e non solo, grazie anche alle sue realizzazioni, le foto e le idee.

Il cortometraggio è di Giorgio Oppici, videomaker di Verona (vive in Valpolicella dove, a sua detta "il vino è buono" - non gli diamo certo torto... anzi! N.d.R.) che ha già collaborato con Rossi e che ha scelto come gentleman rider Alessandro Viganò, direttore creativo di Wrangler Blu Bell.

Realizzato nel novembre scorso, vede come location i Monti Lessini, dove il protagonista alle 07.50 esce di casa (Contrada Masetto sita a 1.150 metri sul livello del mare) per un giro in moto. Una tazza di caffè prima di partire, l’organizzazione dello zaino (con l’immancabile merenda...) e scopre la Harley-Davidson Stellalpina che è "al caldo" sotto le coperte. Qualche immagine a quest’ultima dedicata, con tutte le sue parti curate, il pieno di benzina e si monta in sella, ma non prima di aver indossato un casco della Boeri vintage.

Avviata la moto tramite un pulsante sito al lato dei cilindri, Viganò percorre una strada asfaltata per poi giungere su una strada sterrata, attraversare una zona nebbiosa ed giungere in un punto particolarmente alto sui monti. Arrivato ad un rifugio privato, pranza con la vista di un panorama mozzafiato che immortala con una vecchia macchina fotografica (sì, ricordate quelle a rullino?). Qualche altra immagine del paesaggio, dei particolari della moto e il regista Oppici fa "godere" lo spettatore con le Good Vibrations della moto di Milwaukee, tutto condito con la colonna sonora dei Boats (Swept Away), con il brano "I am not lefthanded". La moto, si chiama Stellalpina, proprio come la pianta: una "specie protetta".

Le foto che potete ammirare (di Luca Merli), ritraggono proprio la Stellalpina, moto che sarà realizzata in soli cinque pezzi e che costerà 22.000 euro. Tanti i particolari rivisti, dove la verniciatura nera opaca risalta all’occhio, "interrotta" da una riga blu sul serbatoio che include il logo della moto. Curatissima, è monoposto: poche cromature, ma con parti speciali estremamente azzeccate.

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Special e Elaborazioni , bicilindriche , tuning , special , varie , personaggi , custom , personaggi famosi


Top