Itinerari

pubblicato il 2 dicembre 2012

BMW GS Trophy 2012 - Vince la Gemania ma l'Italia è sul podio

Arriva finalmente il guizzo dei nostri che superano l'Argentina e chiudono terzi

BMW GS Trophy 2012 - Vince la Gemania ma l'Italia è sul podio
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • BMW Motorrad GS Trophy 2012 - Tappa 7 - anteprima 1
  • BMW Motorrad GS Trophy 2012 - Tappa 7 - anteprima 2
  • BMW Motorrad GS Trophy 2012 - Tappa 7 - anteprima 3
  • BMW Motorrad GS Trophy 2012 - Tappa 7 - anteprima 4
  • BMW Motorrad GS Trophy 2012 - Tappa 7 - anteprima 5
  • BMW Motorrad GS Trophy 2012 - Tappa 7 - anteprima 6

L’ultima giornata del BMW GS Trophy 2012 ha portato la conferma della leadership al vertice, con la vittoria della squadra tedesca ma anche ad una graditissima sorpresa. Il Team italiano con un’ultima tappa condotta alla grande ha conquistato ben 58 punti scavalcando l’Argentina che ieri ne ha totalizzato solo 44.
I nostri alfieri quindi, che vi ricordiamo sono: Carlo Morini (34 anni da Imola), Alessandro Bottani (35 anni da Genova) e Andrea Rossi (25 anni da Arezzo) tornano dal Sud America con la coppa del terzo posto in tasca, il miglior risultato di sempre di una squadra italiana al GS Trophy.
Ma torniamo ai vincitori, che hanno meritato il primo gradino del podio fin dalla terza tappa e hanno saputo mantenere la leadership rintuzzando gli attacchi di Argentina prima e Francia poi.

Anche l’ultima tappa è stata davvero logorante perché la pioggia arrivata nel pomeriggio ha reso le ultime prove speciali davvero scivolose e, considerato che proprio queste tappe avrebbero assegnato punteggio doppio, ogni passo falso si sarebbe potuto rivelare doppiamente pericoloso.
Al mattino i piloti sono partiti dal Magma Lodge a Pucòn con una visita al vulcano Villarica con una bella salita che ha portato le squadre fino alla cima innevata a 2.840 metri di altezza.
Poi le squadre si sono rivolte a nord fermandosi per uno special test chiamato "Indiana Jones" che prevedeva l’attraversamento (a piedi…) di un ponte di funi con un bicchiere d’acqua in mano, con l’obiettivo di arrivare velocemente dall’altra parte senza versare l’acqua. Qui la vittoria è andata alla Francia con il team Ceeu secondo e la Germania terza.

Dopodichè è stata la volta di una sessione di guida molto tecnica di circa 150 km su strade sterrate attraverso vallate e foreste pietrificate dalle recenti attività vulcaniche.
Nel pomeriggio, l’arrivo al Trailanqui Resort ha sancito la fine del raid di circa 2000 chilometri sulle regioni montane della Patagonia tra Cile e Argentina. Ma la gara era tutt’altro che finita, perché c’erano ancora due prove speciali da disputare.
La prima prevedeva il traino di un vecchio carretto a cavalli con una R 1200 GS e i compagni di squadra come carico, mentre l’ultima prova è stata il classico test di trial che chiude tradizionalmente il GS Trophy.
In questo caso, la sorpresa è arrivata dagli Stati Uniti che hanno vinto la speciale davanti alla Germania e alla Francia.

LA PAROLA AI VINCITORI
Il primo comento spetta ai vincitori: Tobi Weiser della Germania: "Finalmente ho potuto iniziare a piangere, le parole non bastano per descrivere quello che provo: è fantastico! Prima di venire qui non avremmo mai pensato di poter vincere. Anche nei primi giorni di gara, il vedere i Francesi guidare così bene non mi avrebbe mai fatto pensare che avremmo vinto noi. Ciò che posso dire è che amo il GS Trophy, perché abbiamo conosciuto così tanta gente fantastica, abbiamo fatto amicizie meravigliose in solo una settimana e ciò è fantastico. Stamattina quando mi sono svegliato ho pensato "non è importante vincere, siamo qui, ci siamo divertiti e ciò mi basta".
Poi la parola spetta alla BMW, ed è Heiner Faust direttore vendite e marketing di BMW Motorrad a proseguire: "Il GS Trophy è una grossa parte della cultura della nostra azienda, per i clienti GS, la community GS e per gli amici della GS. E quindi è fantastico vedere questo gruppo di piloti attraversare queste bellissime zone su sentieri sperduti, attraverso le foreste pluviali e in questi scenari naturali incredibili e, ciò che è più importante, divertendosi tutti insieme. Tutto ciò è importantissimo per noi".

Tomm Wolf co-organizzatore del Trofeo: "Dopo aver lavorato sotto pressione per quattro mesi in questa location, vedere guidare il gruppo in questo evento è incredibile. Quando sono venuto qui la prima volta ho pensato che non sarebbe stato possibile fare un evento del genere qui, ma ora è finito e tutti i piloti (eccetto Mar-Andrè Octeau che si è infortunato nella terza tappa) sono qui sani e salvi."

A PRESTO SU OMNIMOTO.IT
Il GS Trophy 2012 è finito, ma non il lavoro di OmniMoto.it. Non appena i nostri tre piloti saranno tornati dal Sud America, come promesso, Carlo Morini preparerà per i nosti lettori il suo reportage completo della gara. Quindi, rimanete con OmniMoto.it!

GS TROPHY 2012 – LA CLASSIFICA TAPPA PER TAPPA
POS. SQUADRA. T1 T2 T3 T4 T5 T6 T7 TOTALE
1 Germany 21 17 60 54 0 43 61 256
2 France 30 26 36 49 0 36 61 238
3 Italy 23 23 39 52 0 27 58 222
4 Argentina 27 11 50 55 0 28 44 215
5 Alps 25 19 37 48 0 30 43 202
6 USA 7 19 45 48 0 15 67 201
7 Canada 18 25 38 50 0 27 39 197
8 Ceeu/Poland 14 26 29 46 0 20 61 196
9 UK 17 29 29 43 0 28 42 188
10 Latin America 32 15 29 35 0 21 49 181
11 Sud Africa 0 21 39 51 0 25 42 178
12 Russia 16 4 16 42 0 33 38 149
13 Brasil 12 7 26 36 0 22 17 120
14 Spain 4 8 20 44 0 14 19 109
15 Japan 7 12 8 37 0 8 17 89

TUTTE LE TAPPE SU OMNIMOTO.IT
TAPPA 6
TAPPA 5
TAPPA 4
TAPPA 3
TAPPA 2
TAPPA 1
Squadre e percorso

freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • BMW Motorrad GS Trophy 2012 - Le Squadre, il percorso, le moto - anteprima 1
  • BMW Motorrad GS Trophy 2012 - Le Squadre, il percorso, le moto - anteprima 2
  • BMW Motorrad GS Trophy 2012 - Le Squadre, il percorso, le moto - anteprima 3
  • BMW Motorrad GS Trophy 2012 - Le Squadre, il percorso, le moto - anteprima 4
  • BMW Motorrad GS Trophy 2012 - Le Squadre, il percorso, le moto - anteprima 5
  • BMW Motorrad GS Trophy 2012 - Le Squadre, il percorso, le moto - anteprima 6

BMW GS Trophy 2012 – Tappa 7

BMW GS Trophy 2012 – Tappa 7

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Itinerari , bicilindriche , enduro , curiosità , gare , piloti , viaggi , rally , 800


Listino BMW F 800 GS - model year 2013

F 800 GS
Cilindrata
798.00 cm³
Potenza
63.00 kW / 85.00 CV
Coppia
8.00 kgm / 83.00 Nm
Peso
214.00 kg
Altezza sella
850 mm
Prezzo
11.260,00 €
Vai al Listino »
Top