Sport

pubblicato il 26 novembre 2012

Rally di Monza: vittoria a Valentino Rossi

"Vale" torna alla vittoria... almeno su quattro ruote. Quinto Dovizioso

Rally di Monza: vittoria a Valentino Rossi

Ha concesso la vittoria nell'ultima battaglia a Dindo Capello, ma alla fine Valentino Rossi ha vinto la "guerra": pur perdendo l'ultima speciale, che consisteva nell'ultimo passaggio sulla lunga "Grand Prix", il "Dottore" si è imposto nel Monza Rally Show 2012.
Un successo maturato appunto al termine di un duello entusiasmante con l'astigiano, che con la sua Citroen DS3 WRC ha chiuso con un gap di appena 2"8 sulla Ford Fiesta RS WRC del pilota della Yamaha in MotoGp. E non è un caso che sono stati solo loro due, ormai due presenze fisse a questa classica di fine anno, a mettere il loro nome in cima alle classifiche delle varie speciali: alla fine il conto dice 5-4 in favore del pesarese.

Se la lotta per la vittoria è stata entusiasmante, non si può dire che non lo sia stata anche quella per il gradino più basso del podio, che alla fine ha premiato la Citroen C4 WRC di Piero Longhi, che ha avuto la meglio sull'identica vettura di Marco Bonanomi e sulla Citroen DS3 WRC di Andrea Dovizioso, tutti autori di qualche piccolo errorino che ha continuamente cambiato le carte in tavola.
Il nuovo pilota della Ducati in MotoGp aveva occupato la quarta posizione fino alla PS8, provando anche ad impensierire il pilota che lo precedeva, ma poi ha commesso un errore nel traffico proprio nel tratto cronometrato conclusivo e quindi è scivolato al quinto posto finale. La sua comunque rimane una prova positiva, visto che ha chiuso a soli 3"3 dal podio.

Così come positiva deve essere considerata la prova di Jorge Lorenzo, decimo all'esordio assoluto in questa gara e su una WRC: dopo alcune difficoltà di adattamento nelle prime fasi, che hanno avuto il loro apice nella toccata della PS4 (gli è costata quasi 1'), il campione del mondo della MotoGp ha preso confidenza con la sua Citroen DS3 WRC ed ha scalato la classifica fino al decimo posto finale.
Tra le S2000, dopo la conquista del titolo tricolore, Paolo Andreucci ha avuto modo di chiudere in bellezza il 2012, spuntandola su Luca Rossetti per appena 6"3. Va detto però che senza un paio di penalità di troppo il pilota della Peugeot avrebbe avuto vita molto più facile nella sfida con il rivale della Skoda. Tra i protagonisti di questa classe però vanno segnalati anche il 34esimo posto assoluto di Loris Capirossi ed il 64esimo del cantante Cesare Cremonini.

Autore: Redazione

Tag: Sport , pista , curiosità , gare , autodromi , piloti , personaggi famosi , rally


Top