Accessori

pubblicato il 23 novembre 2012

Brembo a EICMA 2012

Presentate le nuove pinze posteriori ed i cerchi Marchesini da cross

Brembo a EICMA 2012
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Brembo: gamma 2013 - anteprima 1
  • Brembo: gamma 2013 - anteprima 2
  • Brembo: gamma 2013 - anteprima 3
  • Brembo: gamma 2013 - anteprima 4
  • Brembo: gamma 2013 - anteprima 5
  • Brembo: gamma 2013 - anteprima 6

Brembo, azienda leader mondiale nella progettazione, sviluppo e produzione di sistemi frenanti e componentistica per auto, moto e veicoli industriali, ha presentato le novità 2013 in occasione di EICMA 2012. I prodotti sono tantissimi, ma i più importanti sono rappresentati da una nuova pinza posteriore per il mercato delle Cafè Racer ed una dedicata alle moto sportive, dei dischi freno per la Ducati 1199 Panigale e delle pinze nichelate GP4-RX ad attacco da 100 mm. A questo vanno ad aggiungersi l’omologazione TUV, il catalogo 2013 e per Marchesini, altro marchio del gruppo italiano, dei cerchi dedicati alle moto da cross.

PINZA POSTERIORE CAFE’ RACER
Per gli appassionati del tuning, va ad ampliarsi la gamma di pinze posteriori con l’aggiunta di due nuove versioni. Come per la pinza anteriore della gamma Brembo "484", è ora disponibile anche il kit pinza posteriore con il medesimo look. La pinza, realizzata in alluminio Racing e lavorata CNC completamente dal pieno, sfrutta le più moderne tecnologie CAM. La finitura è ottenuta con un trattamento di ossidazione di colore nero antracite, mentre il grande logo Brembo è lavorato in bassorilievo e dipinto a mano nel classico "Rosso Brembo". La pinza può essere montata direttamente su moto con interasse da 84 mm, ma ovviamente è disponibile un kit con staffa specifica lavorata CNC completamente dal pieno. La pinza inoltre è corredata da pastiglie sinterizzate già montate.

PINZA POSTERIORE SUPERSPORT
Come per la pinza anteriore della gamma Brembo GP4-RX Racer, è ora disponibile anche il kit pinza posteriore nello stesso look con trattamento al nickel come avviene nella MotoGP. La pinza è realizzata in alluminio Racing e lavorata CNC completamente dal pieno, con le più moderne tecnologie CAM. Il grande logo Brembo è lavorato in bassorilievo e dipinto a mano nel classico Rosso Brembo. La pinza è fornita singolarmente per montaggio diretto su moto con interasse da 84 mm, oppure in kit con staffa specifica lavorata CNC completamente dal pieno per il montaggio sulle più diffuse supersportive giapponesi. La pinza inoltre è corredata da pastiglie sinterizzate già montate.

DISCHI FRENO PER DUCATI 1199 PANIGALE
Con i dischi per l’ultima supersportiva di casa Ducati, la 1199 Panigale, aumenta la gamma Brembo di dischi Supersport Full Floating, con un diametro di 330 mm e lo spessore maggiorato rispetto a quelli di serie. La fascia frenante presenta una serie di forature finalizzate a massimizzare le prestazioni e il controllo in fase di frenata, oltre a ridurre le masse in rotazione a beneficio della guidabilità. La fascia frenante è collegata direttamente alla campana, ricavata dal pieno e frutto d’intensi calcoli FEM, mediante 10 bussole in alluminio di tipo flottante, le stesse utilizzate nelle competizioni. Questo prodotto è compatibile con il sistema di Traction Control.

PINZE NICHELATE GP4-RX ATTACCO 100 mm
Dopo la pinza ad attacco radiale GP4-RX, intercambiabile sulle forcelle radiali di serie delle maxi-sportive giapponesi, Brembo arricchisce la gamma rendendo disponibile anche la versione ad attacco 100 mm, tipica delle moto supersportive europee. Il corpo pinza in due pezzi è sempre totalmente ricavato dal pieno e adotta la finitura superficiale in Nickel. Il logo Brembo è lavorato in bassorilievo e dipinto a mano nel classico Rosso Brembo. Il prodotto, fornito in kit, è corredato da pastiglie sinterizzate. Nel kit sono compresi un manuale d’istruzioni, una serie di adesivi Brembo e gli adesivi termoviranti per controllare la temperatura d’esercizio delle pinze.

PINZA RADIALE M4.32
La pinza radiale Brembo M4.32 si aggiunge alla gamma di pinze monoblocco con interasse 100 mm. Grazie alle avanzate tecnologie di fusione Brembo, questa pinza affianca alla leggerezza, valori di rigidezza adatti alle richieste di modulabilità e comfort di azionamento delle applicazioni a cui è dedicata. E’ stata poi dedicata attenzione al service permettendo la sostituzione pastiglie senza necessità di smontare la pinza dalla forcella. Questa nuova pinza nasce per il mercato OE ed è pensata per l’impiego su grosse tourer ed enduro stradali. Salgono così a sei i modelli di pinze radiali prodotti in casa Brembo: due sono pinze convenzionali, a quattro o due pastiglie; mentre quattro sono pinze monoblocco, ottenute da un unico pezzo di alluminio fuso.

PINZA FLOTTANTE POSTERIORE PF 2X28
Arriva poi una nuova pinza flottante posteriore, la PF 2x28, adottata sul nuovo GS 1200, l’ultima forma dell’enduro in casa BMW. La nuova pinza riprende una tecnica sperimentata con successo sulle recenti moto off-road, vale a dire l’adozione di pistoni di diametro contenuto, che agiscono su pastiglie di superficie elevata. Grazie all’applicazione di questo nuovo concetto, la pinza ottenuta è compatta, anche se equipaggiata con pastiglie fra le più grandi del mercato, per un freno posteriore.

NUOVO CATALOGO 2013
Per rispondere alle sempre più esigenti richieste del mercato e degli appassionati, Brembo presenta in anteprima mondiale il suo nuovo catalogo 2013. Completamente rivisto nei contenuti tecnici e nelle immagini, include parti dell’impianto frenante con prodotti Performance, o Racing e per chi cerca un upgrade dei cerchi di primo equipaggiamento. Anche i cerchi Marchesini sono, infatti inclusi nella vasta gamma di prodotti che Brembo High Performance offre ai suoi appassionati. Inoltre, la gamma completa di dischi Brembo "T-Drive" e "The Groove" può ora fregiarsi dell’omologazione TUV, che li rende utilizzabili su strade pubbliche nei Paesi che riconoscono tale certificazione.

MARCHESINI RUOTE CROSS
Marchesini entra nel mercato delle moto da cross, con le nuove ruote a raggi Rock. I cerchi sono liberati del tradizionale nipplo (elemento che collega il raggio al cerchio), scelta che permette una notevole riduzione di peso nella zona periferica della ruota, incidendo positivamente sulla reattività della moto alla guida. I cerchi, senza bugnatura, si presentano in forma più pulita e lineare favorendo l’eliminazione dello sporco durante l’esercizio. I raggi ora, sono dritti e privi della tradizionale piega per l’ancoraggio nel mozzo, più resistenti e consentono una riduzione del numero degli stessi dai tradizionali 36 a 32. Altro vantaggio, è che non è più necessario regolare la chiusura dei raggi perché, grazie all’accoppiamento tra raggio e cerchio e al sistema di anti-svitamento (Dri-Loc Plastic) posto sul filetto del raggio, le ruote sono completamente prive del fenomeno di assestamento (volendo però, si può agire nel modo tradizionale per regolare la tensione in caso di eventuali deformazioni del cerchio). Il mozzo è ricavato dal pieno come il cerchio ed è anch’esso anodizzato in colore nero. La zona che accoglie i cuscinetti è stata irrobustita, a garanzia di un accoppiamento più stabile e di un aumento della rigidità del gruppo.

freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Marchesini: cerchi da motocross Rock - anteprima 1
  • Marchesini: cerchi da motocross Rock - anteprima 2
  • Marchesini: cerchi da motocross Rock - anteprima 3
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Brembo a EICMA 2012 - anteprima 1
  • Brembo a EICMA 2012 - anteprima 2
  • Brembo a EICMA 2012 - anteprima 3
  • Brembo a EICMA 2012 - anteprima 4
  • Brembo a EICMA 2012 - anteprima 5
  • Brembo a EICMA 2012 - anteprima 6

Brembo - Behind the scenes of perfect braking - EICMA 2012

Brembo - Behind the scenes of perfect braking - EICMA 2012

Autore: Redazione

Tag: Accessori , supersport , tuning , accessori , pista , superbike , saloni , varie , cross , fuoristrada , eicma 2012 , parti speciali


Top