Abbigliamento

pubblicato il 19 novembre 2012

Sidi a EICMA 2012

Diverse novità interessanti per il mototurismo, come per la pista... e non solo

Sidi a EICMA 2012
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Sidi a EICMA 2012 - anteprima 1
  • Sidi a EICMA 2012 - anteprima 2
  • Sidi a EICMA 2012 - anteprima 3
  • Sidi a EICMA 2012 - anteprima 4
  • Sidi a EICMA 2012 - anteprima 5
  • Sidi a EICMA 2012 - anteprima 6

A EICMA 2012 non mancava Sidi, azienda che produce calzature tecniche da una vita. I prodotti proposti dall’azienda italiana vanno dal racing (pista, cross...) al turismo, passando per delle scarpe "meno vistose".

Inziamo dai Vortice, proposti anche in versione Air Vernice, che per il 2013 guadagnano delle nuove colorazioni e confermano le loro caratteristiche tecniche quali la suola racing in gomma con inserto sostituibile, come il frontale ed il sottopiede in nylon con plantare removibile. Diversi i "tensionatori": Tecno Calf, Tecno Shin e Tecno Instep. Non manca un inserto elastico adiacente alla cerniera, delle travi di supporto caviglia con snodo ed il tallone "Shock Absorbing". Sono presenti due prese d’aria, una laterale ed una sulla saponetta di scivolamento con inserto in lega.

La novità 2013 per il mototurista si chiama Armada Gore, ed è uno stivale in pelle pieno fiore foderato con la membrana Gore-Tex idrorepellente e traspirante. La suola è antisdrucciolo ed è "due stivali in uno", visto che il gambale ha delle "travi" di supporto alla caviglia che possono essere rimossi, in modo da trasformare lo stivale da tecnico a turismo. Il frontale è imbottito e c’è un inserto elastico a nido d’ape sul collo del piede per ottenere maggior comfort. E’ prevista la chiusura con velcro lungo tutta la lunghezza dello stivale, oltre che da una cerniera (con doppia posizione) con soffietto interno. Adiacente alla cerniera troviamo poi un inserto elastico. Palando di inserti, ce n’è uno rifrangente sulla parte posteriore dello stivale. All’esterno del tallone vi è una protezione e non manca anche sulla punta. Su quest’ultima, è presente una "toppa" per la leva del cambio. Chiudono il quadro le doppie cuciture sulle zone di alta sollecitazione ed il sottopiede in Nylon con la soletta removibile.

Altra novità è il Nitro, uno stivaletto che ha la tomaia in Technomicro. La fodera è in maglina "air" trattata con teflon sulla caviglia, in punta con cambrelle e sulla lingua ed il collarino con morbida maglina. La suola è antiscivolo. La tomaia è parzialmente ventilata e ci sono dei particolari traforati per migliorare l’aerazione. Il cinturino è in velcro ed è situato sul collo del piede, mentre la chiusura avviene tramite il sistema Tecno-3 System. A protezione, troviamo un rinforzo sulla caviglia all’interno (sagomata) in resina termoplastica, all’interno dei paramalleoli ed il tallone "Shock Absorbing". Lo stivale è dotato di inserti rifrangenti sul tallone, di toppa cambio e doppie cuciture sulle zone ad alta sollecitazione. Il sottopiede è poi in nylon con plantare removibile.

Abbiamo poi i nuovi Crossfire 2, proposti in ben sette colorazioni, oltre alla versioneCrossfire 2 SRS, proposto sempre in sette varianti di colore e con le medesime caratteristiche tecniche del Crossfire 2, ma con la suola SRS, ovvero sostituibile e compatibile con suola E1 per enduro e suola SMS per il supermotard.

Un nuovo prodotto sempre nel segmento enduro è l’Agueda, stivale da enduro/cross in pelle e technomicro. La suola è in gomma e la fodera è in cambrelle e maglina "air" trattata con teflon. Il frontale è fisso e la chiusura avviene tramite un sistema di leve micrometiche (sostituibili). All’interno troviamo un sostegno in plastica, e dello stesso materiale è il rinforzo sito sulla parte anteriore del piede. Il tallone è rigido e resistente agli urti, ed è sagomato ed anatomico. Il sottopiede è in nylon con plantare removibile. Tre le colorazioni: nero, bianco e bianco/nero.

Infine abbiamo il Blitz, stivale da motocross per il pubblico junior offerto in due colorazioni: nero/giallo fluo e bianco/nero/giallo fluo. E’ un misto pelle, pelle scamosciata e technomicro, con la fodera in maglina "air" trattata con teflon sulla caviglia in punta con cambrelle, e lingua e collarino con morbida maglina. La suola è in gomma ed il gambale è in TNT. Vi è poi un rinforzo in PU nella zona della caviglia e della punta. Il frontale è sagomato e la chiusura avviene tramite delle leve con cinturini a regolazione micrometrica. Il sottopiede è in nylon con plantare removibile.

Abbiamo infine il K-Out 3, l’antiacqua offerto nella colorazione giallo fluo in nylon con film di PU e cuciture termonastrate per una completa impermeabilità. All’interno vi è una fodera in poliestere traforato e la chiusura avviene tramite una doppia pattina ed è sita sulla parte frontale del capo. La K-Out 3 è fornita di due tasche esterne con pattina per impedire l’entrata dell’acqua e di un sistema di ventilazione sulla schiena. Vi è un cappuccio a scomparsa, le moffole ed il logo posteriore è riflettente per una maggiore visibilità notturna.

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Abbigliamento , pista , abbigliamento , saloni , varie , protezioni , turismo , sicurezza , fuoristrada , stivali , eicma 2012


Top