Novità

pubblicato il 6 settembre 2006

Ducati Monster S4R Testastretta

Non chiamatela "entry level"...

Ducati Monster S4R Testastretta
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Ducati Monster S4R Testastretta - anteprima 1
  • Ducati Monster S4R Testastretta - anteprima 2
  • Ducati Monster S4R Testastretta - anteprima 3
  • Ducati Monster S4R Testastretta - anteprima 4

Se nel corso di quest'anno qualche grattacapo alla clientela ducati più sportiva la Monster S4RS l'aveva creato, con l'arrivo della versione S4R Testastretta del Monster i motivi per scegliere tra la rigida sportività di una 999 o l'essere comunque "easy" della Monster dotata dello stesso motore diventano addirittura due.

Dalla specialistica Monster S4RS, infatti, i vertici di Borgo Panigale hanno deciso di ricavare una versione - diciamo così... - entry level, in grado di soddisfare chi non è maniaco della pista, chi desidera comunque avere la forza di un propulsore campione del mondo ai comandi del polso destro e chi, cosa da non sottovalutare, considera un po' troppi i 14.500 euro richiesti per la RS...visto che la nuova S4R costa 2000 euro in meno: 12.500 iva compresa.

Sono comunque una bella sommetta, non c'è che dire, ma viste e considerate le caratteristiche tecniche del mostro in questione, ci sentiamo di dire che non è poi così esagerata. 

130 cv, forcella Showa a steli rovesciati da 43 mm (con regolazioni idrauliche e sul precarico molla), monoammortizzatore Sachs con serbatoio separato “piggy back”e puntone della sospensione posteriore regolabile in lunghezza, così da permettere la regolazione in altezza del retrotreno.

L'impianto frenante rimane il solito Brembo con pompa e pinze radiali, mentre da un punto di vista estetico si fanno notare il telaio rosso abbinato al forcellone monobraccio nero. Ad una rapida occhiata la S4R appare un po' più "cupa" rispetto alla S4RS ed il motivo è presto spiegato: il supporto faro, la base di sterzo, la testa di sterzo, il portapedane con relativi paratacchi, le protezioni laterali radiatore ed i piedini delle sospensioni sono tutti di tinta scura.

Ducati Monster S4R Testastretta sarà disponibile presso le concessionarie verso la fine di settembre.

Autore: Redazione

Tag: Novità , strada , bicilindriche , naked


Top