Novità

pubblicato il 14 novembre 2012

Sherco a EICMA 2012

Le enduro 250 e 300 e le trial ST sono le moto che subiscono più modifiche

Sherco a EICMA 2012
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Sherco: gamma trial 2013  - anteprima 1
  • Sherco: gamma trial 2013  - anteprima 2
  • Sherco: gamma trial 2013  - anteprima 3
  • Sherco: gamma trial 2013  - anteprima 4
  • Sherco: gamma trial 2013  - anteprima 5

A EICMA 2012 tra i costruttori di moto da fuoristrada c’era anche Sherco. Nel 2012, le Enduro nelle cilindrate di 250 e 300 Sherco si sono messe in mostra in maniera più che positiva nelle prove comparative. Moto direttamente derivate dal mezzo pilotato da Fabien Planet nel campionato del mondo, che per l’anno 2013 hanno progredito sensibilmente sul piano del rendimento del motore.

Per le moto "made in Nimes" abbiamo la 300 "Corsa Lunga" completamente rivista grazie ad un nuovo albero a gomiti, nuovo cilindro, nuova testa del cilindro con valvole all’aspirazione riviste, nuovo albero di distribuzione, cambio ottimizzato e una nuova campana frizione alleggerita. Lo scarico è stato modificato e sono state effettuate delle modifiche all’iniezione, diminuendo il freno motore. Per il motore 250 è stata rivista la testa del cilindro per guadagnare nella ripresa, in massima potenza e in vivacità a tutti i regimi. La campana frizione è stata alleggerita. Rivisto poi anche il telaio nella parte anteriore, che per i modelli 2013 sarà più resistente. Serbatoio e radiatori sono stati rivisti per avere "più sterzo" e la forcella WP da 48 mm ha nuove tarature. Il freno anteriore e il comando della frizione sono affidati a Brembo. Da notare infine dei nuovi paramani e un paramotore in plastica. Aggiornate poi nelle grafiche la 450 e la 510. Nuove grafiche anche per le 2 Tempi SE 250/300 T. Leggi qui per saperne di più

Evolute poi le trial ST2013 (leggi qui per saperne di più). Oltre alla nuova grafica, sono stati modificati il disegno del pedale e della leva della messa in moto. La riprogettazione del carter destro e quella del paracoppa motore apportano una maggiore protezione in caso di impatti al passaggio degli ostacoli. Vi è poi una nuova regolazione della carburazione e la frizione è stata migliorata. Il telaio è stato analizzato, verificato e tutti i punti di stress sono stati modificati. Le sospensioni sono state anch’esse modificate, la taratura della forcella Tech è stata modificata, così come quella dell’ammortizzatore R16V che riceve anche una nuova molla. Le nuove pedane forgiate in alluminio sono regolabili e permettono di affinare la posizione del pilota. Rivisto anche l’impianto frenante. La ST2013 sarà fabbricata nella fabbrica di Caldes de Montbui (Spagna Barcellona) con una previsione di 3.000 unità per la versione 2.9. La gamma sarà completata con i modelli 0.8 , 1.25 e 2.5 e altri modelli come la Cabestany Replica.

freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Sherco 2013 - SE 250i e SE 300i - Racing - anteprima 1
  • Sherco 2013 - SE 250i e SE 300i - Racing - anteprima 2
  • Sherco 2013 - SE 250i e SE 300i - Racing - anteprima 3
  • Sherco 2013 - SE 250i e SE 300i - Racing - anteprima 4
  • Sherco 2013 - SE 250i e SE 300i - Racing - anteprima 5
  • Sherco 2013 - SE 250i e SE 300i - Racing - anteprima 6
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Sherco 2013 - SE 410i Racing e SE 510i Racing - anteprima 1
  • Sherco 2013 - SE 410i Racing e SE 510i Racing - anteprima 2
  • Sherco 2013 - SE 410i Racing e SE 510i Racing - anteprima 3
  • Sherco 2013 - SE 410i Racing e SE 510i Racing - anteprima 4

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Novità , monocilindriche , enduro , fuoristrada , trial , eicma 2012


Top