Novità

pubblicato il 11 novembre 2012

MV Agusta Rivale 800 2013

La MV entra nel segmento delle motard con una proposta decisamente fuori dagli schemi

MV Agusta Rivale 800 2013

Annunciata negli scorsi mesi, la nuova MV Agusta Rivale 800 si svela stasera a poche ore dall’inaugurazione ufficiale di EICMA 2012. Eccola qui, quindi, la novità più importante per la casa di Schiranna del 2013: si chiama Rivale 800, quasi a voler chiarire fin da subito con quale spirito questa moto si presenta all’interno di quella nuova categoria di moto che potremmo definire motard pluricilindriche di media cilindrata, o più semplicemente “stradali rialzate”. In questo campo già “rivaleggiano” l’Aprilia Dorsoduro, la Ducati Hypermotard (per la quale è atteso un sostanzioso rinnovamento), l’Husqvarna Nuda 900 giusto per fare dei nomi, e oggi in questa competizione tra fun bike si inserisce anche lei.

125 CV, 175 KG
La moto si presenta con due dati che subito vogliono chiarire le intenzioni: 175 kg e 125 CV sono un bel biglietto da visita per dar battaglia alle avversarie, coadiuvato da un’estetica decisamente lontana da tutte le altre.
La meccanica di base della motocicletta è in larga parte comune a quella della Brutale 800 appena presentata, dalla quale sono mutuati sia il telaio a traliccio in tubi d’acciaio con piastre laterali in lega leggera, sia il tricilindrico in linea da 800 cc. Il motore, ricordiamolo, ha la caratteristica di avere l’albero motore che ruota all’indietro, in grado, a detta della Casa, di migliorare l’agilità del mezzo. L’alimentazione è ad iniezione elettronica multimappa con comando gas ride by wire e controllo di trazione regolabile su otto posizioni. Il controllo motore MVICS (Motor & Vehicle Integrated Control System) prevede tre mappe motore predefinite e una custom, quest'ultima da costruire letteralmente in base a esigenze e gusti personali.
Il telaio, come detto, è lo stesso della Brutale, rispetto alla quale, però vengono montate sospensioni ad escursione più lunga con forcella Marzocchi e ammortizzatore Sachs completamente regolabili. Usando sospensioni più lunghe cambia anche l’angolo di sterzo che cresce di mezzo grado rispetto alla Brutale 800.
Il comparto freni precede una classica coppia di dischi anteriori di 320 mm di diametro con pinze radiali Brembo a quattro pistoncini e, dietro, un disco da 220 mm di diametro, con pinza a due pistoncini.

Il design della moto è un mix di forme morbide e tondeggianti, unite ad altre appuntite e spigolose. La tecnologia Led è ormai diventata una moda imperante, e anche sulla Rivale troviamo Led sia all'avantreno, sia per delimitare le estremità del manubrio, sia per gli indicatori di direzione, integrati nei paramani. Anche dietro troviamo luci di posizione e stop a Led, ospitati in due elementi separati, mentre gli indicatori di direzione sono stati collocati sul piccolo parafango, a cui è vincolata anche la targa.
Per gli specchi retrovisori la MV Agusta è caduta nel tranello del design affascinante in cui finì anche Ducati anni orsono con la Hypermotard. Sono infatti montati alle estremità del manubrio e sporgono oltre la sagoma quando vengono usati. Alzi la mano chi ha mai visto una Hypermotard con gli specchietti aperti…

La MV Agusta Rivale 800 sarà disponibile dal secondo semestre 2013 con prezzi a partire da 10.990 euro.

Le novità MV Agusta a EICMA 2012 - OmniMoto.it

Le novità MV Agusta a EICMA 2012 - OmniMoto.it

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Novità , naked , supermoto , tecnica , anticipazione , eicma2012 , 800

Nuovo commento 3 Commenti

1

mah..

paola

Pubblicato il 12/11/2012 alle 13:23

estetica lontana da tutte le altre?? hanno preso il davanti all'hypermotard,il parafangop anteriore all'hsquarna nuda 900 , il dietro dalla diavel e questa e' lontana da tutte le altre??

2

non mi piace..

enrico

Pubblicato il 12/11/2012 alle 17:10

la trovo pesante, davvero troppo...troppe linee che non vanno da nessuna parte, in particolare sul serbatoio..Chi l'ha fatta aveva la convulsioni, o mazzinga era il suo eroe??

3

Stupenda..

Alex

Pubblicato il 12/11/2012 alle 17:51

appena vista la nuova hyper sul sito Ducati, mamma mia che orrore, l'hanno addirittura imbruttita.. Rivale tutta la vita!!

Iscriviti alla Community

Scrivi un commento

Condizioni d'uso
Vai allo speciale
  • Ragazze a Motodays 2014 - Parte seconda - Moto Days Roma 2014 - 6
  • Ragazze a Motodays 2014 - Parte terza - Moto Days Roma 2014 - 11
Vai al Salone Moto Days Roma 2014
 
Top