Eventi

pubblicato il 4 agosto 2006

Dainese e Fiat alla Triennale

Fino al 10 settembre, a Milano...

Dainese e Fiat alla Triennale
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Dainese e Fiat alla Triennale - anteprima 1
  • Dainese e Fiat alla Triennale - anteprima 2
  • Dainese e Fiat alla Triennale - anteprima 3

In coerenza con la propria mission aziendale “Proteggere l’uomo dalla testa ai piedi nella pratica degli sport dinamici” Dainese presenta in collaborazione con FIAT presso i Giardini della Triennale di Milano un’installazione artistica dal titolo:

“Different playgrounds. One project”

Neve, acqua, asfalto ed erba sono i quattro terreni di gioco in cui la protezione Dainese fornisce a tutti gli sportivi lo strumento più adatto per praticare gli sport più dinamici: Moto, Sci, Snowboard, Mountain Bike, Kitesurf e Jetski, sono tra le principali discipline sportive in cui Dainese è attualmente impegnato con il proprio progetto safety.

Ad interpretare questa insolita intersezione tra arte, protezione e sport sono stati chiamati importanti esponenti della “street art” internazionale utilizzando il loro codice grafico, nato nelle grandi metropoli americane e adottato dalle generazioni più giovani. Gli artisti hanno scelto come superfici di lavoro il paraschiena, icona del progetto Dainese, e la Fiat Panda 4x4, quest’ultima intesa come veicolo giovane e dinamico che ben riflette la mobilità su tutti i terreni di gioco rappresentati.

Inaugurata a fine luglio, l'installazione rimarrà visibile al pubblico fino al 10 settembre 2006 e ci sarà quindi l’occasione di vedere come gli artisti, in particolare Jennifer Garcia (New York) e Dave Kinsey (Los Angeles), interpretano le Panda 4x4 nel mondo della neve e dell’acqua, in continuità con le Panda Street Art già presentate allo scorso Motorshow di Bologna dedicate al mondo dell’asfalto e dell’erba.

Completano l’installazione le rappresentazioni grafiche del paraschiena Dainese di altri artisti emergenti tra cui Jerry Inscoe, detto Joker (Washington d.c.), e , Mark Andrè Cabrera (Boston).

Autore: Redazione

Tag: Eventi , curiosità , varie


Top