Epoca e Classiche

pubblicato il 3 novembre 2012

Honda NSR 500: la storia in un video

Una delle moto con il palmarés più ricco del motociclismo

Honda NSR 500: la storia in un video
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Honda NSR 500 - anteprima 1
  • Honda NSR 500 - anteprima 2
  • Honda NSR 500 - anteprima 3
  • Honda NSR 500 - anteprima 4
  • Honda NSR 500 - anteprima 5
  • Honda NSR 500 - anteprima 6

Dal canale Honda Powersports su youtube.com, "rubiamo" un video interessantissimo di una delle moto con più vittorie nel motomondiale. Una due ruote che ha fatto la storia del motociclismo, una vera e propria leggenda, un mezzo che ha "ospitato" sulla sella altri miti, nomi, piloti importanti. E' la Honda NSR 500, moto che può vantare 10 Titoli Mondiali Piloti di cui sei di seguito (dal 1994 al 1999) e 9 Titoli Mondiali Costruttori e oltre 100 vittorie di classe.

LA STORIA
La Honda NSR 500 nasce sulle basi della Honda NS 500 (presentata nel 1982 con la nascita della HRC - Honda Racing Corporation, il reparto corse della Casa dell'Ala), modello con motore a due tempi portata per la prima volta in gara nel 1984 da Freddie Spencer (nel 1985, lo stesso pilota americano con la NSR 500 ci corse la stagione, vincendola). La prima NSR 500 aveva un telaio perimetrale in alluminio con un propuslore a 4 cilindri a V con angolo di 90° (portato a 112° nelle versioni evolute), raffreddato a liquido e con cilindrata di 499,5 cc. La potenza dichiarata superava i 140 CV ed il peso a secco era di 119 Kg. Diversi poi gli sviluppi, come l'introduzione del motore "Big Bang" nel 1990, l'iniezione elettronica nel 1992 (si raggiunsero oltre 170 CV), le sospensioni con controllo elettronico...

Proprio nel 1985 Spencer vinse il primo titolo mondiale di questa moto. Due anni dopo, l'australiano Wayne Gardner replicò con il titolo piloti. Nel 1989 toccò poi ad Eddie Lawson vincere il titolo, ma il miglior momento della NSR 500 fu tra il 1994 ed il 1999, quando vinse sei titoli costruttori consecutivi e altrettanti titoli piloti; cinque consecutivi con Mick Doohan (dal 1984 al 1988) e l'ultimo con Alex Criville. Nel 2001 poi, l'ultimo anno di ben 19 stagioni, fu la giusta conclusione della carriera, con il titolo di Valentino Rossi. Nel 2002, infatti, fu introdotta la Honda RC211V. In mezzo, nomi quali Max Biaggi, Carlos Checa, Tadayuki Okada, Luca Cadalora... La moto con la quale ebbe Rossi poi, l'ultima versione, aveva una potenza dichiarata di oltre 200 CV.

Honda NSR500 Greatest Grand Prix Machine of All Time

Honda NSR500 Greatest Grand Prix Machine of All Time

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Epoca e Classiche , quadricilindriche , varie , personaggi , gare , epoca , piloti , personaggi famosi , vintage


Top