Novità

pubblicato il 1 settembre 2006

Suzuki GSX-R 1000 Phantom

Final edition solo per gli inglesi

Suzuki GSX-R 1000 Phantom
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Suzuki GSX-R 1000 Phantom - anteprima 1
  • Suzuki GSX-R 1000 Phantom - anteprima 2
  • Suzuki GSX-R 1000 Phantom - anteprima 3

Il suo arrivo, nell'autunno del 2004, ha segnato un nuovo punto di partenza all'interno della categorie supersportive da un litro. L'obiettivo era evidentemente quello di fornire alla clientela ma anche al team Alstare Corona - che gestisce l'impegno ufficiale in SBK - la moto più competitiva possibile...ed il titolo 2005 conquistato da Corser nella massima categoria riservata alle moto derivate dalla grande serie, la SBK appunto, ne è la prova.

In attesa dell'arrivo in concessionaria della GSX-R 1000 K7, suzuki ha voluto rendere omaggio alla sua "ammiraglia" con una versione speciale limitata a 200 esemplari che ricorda molto, nella scelta degli optional di serie, quanto fatto anche in Italia con l'edizione Mat Black.

Alla classica colorazione istituzionale bianco/blu, infatti, i vertici della filiale inglese hanno scelto una casacca su grigia e nera - la Mat Black era tutta nera -...che esalta ancor di più la presenza dello speciale terminale di scarico tri-ovale Yoshimura.

Tutto invariato per quanto concerne il propulsore, che è il 1000 quadricilindrico da 178 CV, così come il pesoè lo stesso della versione speciale venduta in Italia, che scende di circa 2 kg rispetto al modello di serie: complessivamente, a secco, i kg sono 168.

Il prezzo per l'Italia, non essendo disponibile questo modello, non è stato comunicato mentre per il mercato inglese il Direttore Marketing, Nick Palmer, sottolinea come il prezzo sia identico a quello della versione di serie: 8.799 sterline.

Autore: EP

Tag: Novità , 1000 , quadricilindriche , tuning , special


Top