Sport

pubblicato il 25 ottobre 2012

MotoGP: a Phillip Island inaugurata la "Stoner Corner"

Il circuito australiano rende onore a Casey Stoner dedicandogli la curva 3

MotoGP: a Phillip Island inaugurata la "Stoner Corner"
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Inaugurazione Stoner Corner, Phillip Island  - anteprima 1
  • Inaugurazione Stoner Corner, Phillip Island  - anteprima 2
  • Inaugurazione Stoner Corner, Phillip Island  - anteprima 3
  • Inaugurazione Stoner Corner, Phillip Island  - anteprima 4
  • Inaugurazione Stoner Corner, Phillip Island  - anteprima 5
  • Inaugurazione Stoner Corner, Phillip Island  - anteprima 6

La MotoGP 2012 sta preparandosi per il penultimo appuntamento della stagione che, per il due volte Campione del Mondo della MotoGP Casey Stoner, sarà anche l’ultima occasione per correre sulla pista di casa. Siamo sicuri che Casey domenica farà di tutto per portare a casa la vittoria sulla sua pista, sebbene le sue condizioni fisiche non siano ancora buone.
Nel frattempo stamattina, il Circuito di Phillip Island ha reso onore a Casey, dedicandogli la Curva 3, che da oggi prenderà il nome di "Stoner Corner", una curva velocissima che Stoner ha sempre amato e che ha sempre onorato con delle grandi derapate.

La titolazione della curva, annunciata oggi da Andrew Fox, in rappresentanza della proprietà del circuito, è il riconoscimento per la carriera di Stoner e i suoi successi a Phillip Island, la sua pista preferita, dove vince ininterrottamente dal 2007.
Fatta salva la Curva 1, che porta già il nome del cinque volte Campione del Mondo Mick Doohan, la Famiglia Fox e il Circuito di Phillip Island hanno chiesto a Stoner di scegliere la curva che meglio lo rappresenta e, senza esitazione, Casey ha designato la numero 3, una veloce curva a sinistra in discesa che i piloti della MotoGP affrontano a una velocità attorno ai 250km/h.

CASEY: "E’ LA MIA PREFERITA"
Il Campione australiano ha così ringraziato: "La Curva 3 di Phillip Island è probabilmente la mia curva preferita in assoluto. È velocissima e l’affronto a gas quasi completamente aperto in quinta marcia. È una curva da batticuore che mi regala sempre un’emozione straordinaria. È un gran privilegio che questo "angolo" di Phillip Island porti il mio nome".

I vertici dell’autodromo, rappresentati da Andrew Fox, hanno commentato: "Siamo concordi con Casey nel credere che Phillip Island rappresenti un posto speciale nel mondo dello sport motoristico. Desideriamo congratularci con Casey per la sua straordinaria carriera e per i successi ottenuti su questa pista. In suo onore da oggi la curva numero 3 porterà il nome di Stoner Corner".

Fergus Cameron, responsabile del circuito dal 1984: "Quest’anno celebriamo il sessantesimo anniversario del circuito di Phillip Island ed andremo ad investire 3 milioni di dollari per riasfaltare e modernizzare la pista. In 60 anni di storia, solo due piloti hanno rappresentato il motociclismo australiano nel mondo e hanno ricevuto questo onore: Wayne Gardner, a cui è dedicato il rettilineo, e il cinque volte Campione del Mondo Mick Doohan, ricordato alla Curva 1 che porta il suo nome. Ma nessuno ha esaltato Phillip Island ed ha entusiasmato i fans australiani come Stoner, re del tracciato da 5 anni consecutivi. Desidero congratularmi con Casey per la sua straordinaria carriera e, da oggi, la "Stoner Corner" renderà onore e testimonianza del suo eccezionale talento".

Autore: Redazione

Tag: Sport , 1000 , motogp , pista , curiosità , autodromi , piloti


Top