Sport

pubblicato il 18 ottobre 2012

Rally del Marocco 2012: Day4

La tappa va a Przygonski, secondo Despres che torna leader. Rodrigues è fuori

Rally del Marocco 2012: Day4

Si è appena conclusa la quarta tappa del Rally del Marocco 2012, uno stage particolarmente difficile, con diversi cambi di terreno: dalla sabbia morbida, alle pietre e all’insidioso "fesh fesh", una polvere sottilissima e soffice. A vincere la tappa, il polacco Jakub Przygonski su KTM con un tempo di 03h28'44. 2'27" dopo è arrivato Cyril Despres, dominatore nella mattinata, che ha poi ceduto il passo. Terzo, a sorpresa, il brasiliano Felipe Zanol su Honda con un ritardo sul polacco di 4'19". Quarto e quinto due Yamaha, rispettivamente Olivier Pain e Frans Verhoeven che si fa finalmente vedere. Registriamo il miglior piazzamento fino ad oggi del nostro Alessandro Botturi, sesto con la sua KTM.

Non molto bene gli altri "pilotoni": Joan Barreda Bort ha chiuso decimo, David Casteu nono, Francisco Chaleco Lopez undicesimo e David Fretigne sedicesimo. Non ne parliamo proprio del vincitore della tappa di ieri, Paulo Goncalves, ventunesimo e di Helder Rodrigues che ha avuto guai tecnici alla sua CRF 450 Rally, fuori dai giochi...

A sorprendere in una posizione così... pessima, sono però i piloti dell’Husqvarna Rally Team by Speedbrain. Questi si sono subito resi conto che la giornata poteva essere piena di imprevisti. Chi ha pagato di più la sfortuna è stato il portoghese Goncalves che dopo solo 20 Km di speciale è dovuto ritornare all’assistenza per cambiare la ruota posteriore danneggiata in un forte impatto. Goncalves ha pagato questo inconveniente con un ritardo di 43 minuti dal vincitore di tappa e retrocedendo all’ottavo posto in classifica provvisoria, un peccato. Anche Barreda ha pagato caro un errore di percorso, terminando la tappa decimo, ma risalendo di un posto nella classifica grazie all’inconveniente tecnico della moto di Rodrigues.

Primo in classifica è nuovamente Cyril Despres, seguito da Joan Barreda Bort, terzo, Frans Verhoeven. Al quarto posto passa Felipe Zanol, che prende il testimone del Team HRC, seguito dal francese Olivier Pain. Francisco Chaleco Lopez è ora sesto, mentre il nostro Botturi è dodicesimo.
Domani, penultima tappa del rally con 246 Km di prova speciale e 181 di trasferimento.

Joan Barreda, Decimo:"Oggi è stata una tappa davvero molto dura. Tanta navigazione. Tanta polvere e un terreno che continuava a cambiare. Sono comunque contento di non aver commesso troppi errori e di essere secondo in classifica".

Paulo Goncalves, 21esimo:"Giornata da dimenticare per me. Dopo 20 Km di speciale mi sono accorto di aver rotto la ruota posteriore e ho dovuto ritornare velocemente all’assistenza perdendo tanto tempo. Poi avevo tanti piloti davanti ed era impossibile recuperare. Si impara sempre qualcosa in queste gare. Tutto può sempre succedere, servirà per esperienza".

Classifica della quarta tappa:
1. Przygonski (KTM),
2.Despres (KTM) a 2’27",
3.Zanol (Honda) a 4’19",
4.Pain (Yamaha) a 5’10",
5.Verhoven (Yamaha) a 6’09"

Classifica provvisoria dopo la quarta tappa:
1. Despres (KTM) ,
 2.Barreda (Husqvarna) a 17’59" , 
3. Verhoven (Yamaha) a 31’51",
4.Zanol (Honda) a 33’21",
5.Pain (Yamaha) 33’23"

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Sport , monocilindriche , enduro , pista , personaggi , gare , piloti , personaggi famosi , rally


Top