Sport

pubblicato il 18 ottobre 2012

Motomondiale: commozione a Sepang

Processione per il Sic alla curva 11

Motomondiale: commozione a Sepang

Stamane si sono vissuti attimi di grande commozione a Sepang. Una lunga processione, cui hanno voluto partecipare circa un migliaio di persone che seguono il Motomondiale, ha preso il via dal rettilineo di partenza del tracciato malese per arrivare fino alla curva 11, dove è stato tributato un omaggio a Marco Simoncelli.

Un silenzio quasi irreale ha accompagnato piloti, tecnici, ma anche addetti ai lavori di qualsiasi genere lungo il percorso che sono abituati a percorrere a velocità folli e con una grande scia di rumore. Questa volta niente "minuti di casino", ma solo il ricordo di un ragazzo che un anno fa ha perso la sua vita facendo quello che amava, che da oggi resterà indelebile a Sepang.

Alla curva 11, quella del tragico incidente dell'anno scorso, è stata infatti posta una targa celebrativa, che porta un'incisione con il numero 58 e la scritta "Sic", nomignolo che ormai era diventato il marchio di fabbrica dello sfortunato pilota romagnolo.

Dopo questa toccante divagazione, da domani i suoi ex colleghi, come hanno ribadito anche prima di arrivare in Malesia, torneranno a ricordarlo a modo loro: dando sempre il 100% in sella alle loro moto. Ancora un pensiero dunque, a "SuperSic".

[Foto: MotoGP.com]

Autore: Redazione

Tag: Sport , 1000 , motogp , pista , personaggi , gare , piloti , personaggi famosi , incidenti , moto2 , moto3 , simoncelli


Top