Sport

pubblicato il 29 settembre 2012

ISDE 2013: Enduro Six Days Sardegna

Presentato l'evento che si terrà dal 30 settembre al 5 ottobre

ISDE 2013: Enduro Six Days Sardegna

Era metà maggio quando vi presentammo il piano di promozione di un importante evento per l'Italia e gli appassionati di Enduro: la ISDE 2013, alias Six Days, che per noi italiani diventa Sei Giorni Enduro 2013, perchè si terrà in nel Bel Paese, o meglio, in Sardegna.
Ieri, in Germania, presso il circuito del Sachsering che ospita la Sei Giorni Enduro 2012, è stato presentato l’appuntamento più importante della stagione sportiva 2013 in Italia: la Sei Giorni di Enduro Sardegna, in calendario dal 30 settembre al 5 ottobre del prossimo anno. Torneremo presto sull'argomento e se volete maggiori informazioni le trovate su FIM-ISDE 2013.


E’ presente il Presidente della Federazione Motociclistica Italiana, Paolo Sesti, che trasmette anche i messaggi del Comune di Olbia e della Provincia di Olbia Tempio, il territorio che collaborerà con grande sforzo all’organizzazione dell’evento. "Guardiamo con grande favore alla collaborazione con la Federazione Motociclistica Italiana – è il messaggio del Sindaco Giovanni Maria Enrico Giovannelliperché potere ospitare una manifestazione di livello così importante rappresenta sicuramente una sfida, ma anche una grande opportunità per farci conoscere in tutto il mondo. Abbiamo già avviato da tempo la preparazione dell’evento e auspico la migliore collaborazione da parte di tutti, a partire dei singoli cittadini fino a tutti gli esercizi commerciali locali, che potranno solo trarre vantaggio da tante presenze contemporaneamente".

"La Sei Giorni di Enduro in Sardegna è un evento sicuramente impegnativo, tanto più che le cinque giornate di gara coinvolgeranno una parte molto vasta del nostro territorio – conferma nel suo messaggio il Presidente della Provincia di Olbia Tempio, il Senatore Fedele Sanciu –. Sono orgoglioso del fatto che l’appuntamento nazionale si svolga in terra di Gallura: questo diventa per noi un’importante vetrina che genera un’azione vincente di promozione e valorizzazione della nostra Provincia e delle sue eccellenze e l’evento funge anche da importante stimolo, per i turisti e i galluresi, per la riscoperta dei luoghi e delle bellezze naturali della costa e dell’interno, dei siti storici ed archeologici, delle tradizioni culturali ed enogastronomiche, degli usi e dei costumi".

"Organizzare una Sei Giorni di Enduro rappresenta una sfida ed un impegno economico ingenti – commenta infine il Presidente Sesti -. Sono grato a tutte le Amministrazioni e le Autorità che ci stanno dando dimostrazione di grande attenzione, con l’obiettivo comune di portare a termine una edizione della manifestazione che possa rinverdire i fasti degli appuntamenti già svoltisi in Italia".

QUALCHE INFO
Le prime, importanti informazioni sulla Sei Giorni Enduro in Sardegna 2013 sono gestite dalla FMI in collaborazione con Geasar (la società di gestione dell’Aeroporto di Olbia) e CiaoSardinia (Portale turistico dell’Aeroporto di Olbia). Lo sforzo è quello di riuscire a presentare le migliori offerte per i servizi alloggiativi e di trasferimento, con "appositi" pacchetti dedicati a chi "deve" essere presente (dalle singole Federazioni sportive ad ogni sorta di addetti ai lavori), così come a chi "vuole" partecipare, ed è facile pensare che gli appassionati presenti all’evento, non solo italiani, saranno veramente in grande numero.

La Sei Giorni di Enduro in Sardegna coinvolge direttamente, in un grande sforzo collettivo, una parte importante della Regione, a cominciare dai 10 Comuni della Gallura che ospiteranno a turno il passaggio dei concorrenti, le prove speciali ed i controlli orari lungo percorsi di circa 250 Km al giorno, con inizio e fine ogni volta dal paddock di Olbia. Quest’ultimo sarà dislocato sui moli 1 e 2 del Porto, per una superficie totale di circa 80.000 metri quadri, dove troveranno posto l’area tecnica, gli spazi riservati al lavoro dei diversi Team nazionali e quella che viene già definita la "Città dell’Enduro", vale a dire il raggruppamento degli stand delle Aziende partner, delle Comunità e delle Associazioni che vorranno partecipare a questa coinvolgente ed innovativa presentazione dell’evento e del territorio sardo, anche negli aspetti meno conosciuti.

Autore: Redazione

Tag: Sport , enduro , varie , personaggi , gare , fuoristrada , personaggi famosi , fmi


Top