Sport

pubblicato il 24 settembre 2012

Mondiale Cross MX1, Cairoli: il Campione conquista anche la Germania

Roczen secondo e Nagl quarto. Quasi dominio KTM

Mondiale Cross MX1, Cairoli: il Campione conquista anche la Germania
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Mondiale Motocross MX1 2012 - Faenza - anteprima 1
  • Mondiale Motocross MX1 2012 - Faenza - anteprima 2
  • Mondiale Motocross MX1 2012 - Faenza - anteprima 3
  • Mondiale Motocross MX1 2012 - Faenza - anteprima 4
  • Mondiale Motocross MX1 2012 - Faenza - anteprima 5
  • Mondiale Motocross MX1 2012 - Faenza - anteprima 6

Era già CCampione del Mondo 2012, ma il nostro Tony Cairoli ha deciso di regalarsi un altro weekend da protagonista anche in Germania a Teutschenthal, dove ha chiuso in bellezza la stagione 2012, piazzando un'ennesima doppietta, imponendosi in entrambe le manche, anche se in gara 1 ha inizialmente faticato a causa di un dito dolorante, che si era infortunato in qualifica. Con il passare dei giri però è riuscito ad adattare il suo stile di guida, andando a superare i suoi avversari. Tutto più facile invece nella seconda corsa, nella quale ha preso il comando fin dalla prima curva, mantenendolo fino alla bandiera a scacchi.

Alle sue spalle Ken Roczen ha completato una bella doppietta per la KTM, mettendo insieme un terzo ed un secondo posto. Il pilota di casa è stato anche sfortunato nella prima manche, nella quale ha accusato una spegnimento della sua moto proprio mentre si trovava al comando della classifica e sembrava in grado di mettere tutti in fila.

Terza piazza per il diretto inseguitore di Cairoli nella classifica iridata, ovvero Clement Desalle: il belga della Suzuki non ha ancora recuperato completamente dall'infortunio ad una mano, ma si è reso protagonista di un bel weekend, piazzandosi al secondo ed al quarto posto nelle due manche.

In questo modo ha impedito alla KTM di piazzare la tripletta, relegando l'altro idolo locale Maximilian Nagl al ruolo di medaglia di legno: il tedesco aveva comandato buona parte della prima frazione, prima di cedere la leadership a Cairoli e commettere un errore che lo ha fatto precipitare in settima piazza. Il terzo posto della seconda gara poi non gli è bastato per chiudere più su del quarto posto nella classifica finale, appaiato a pari punti con la Kawasaki di Gautier Paulin, che ha completato la top five.

MONDIALE CROSS MX1, Teutschenthal, 23/09/2012
Classifica gara 1 (primi dieci)
1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 40'20"857
2. Clement Desalle (BEL, Suzuki), +4"984
3. Ken Roczen (GER, KTM), +23"134
4. Gautier Paulin (FRA, Kawasaki), +29"686
5. Ken de Dycker (BEL, KTM), +33"895
6. Evgeny Bobryshev (RUS, Honda), +35"278
7. Maximilian Nagl (GER, KTM), +36"056
8. Christophe Pourcel (FRA, Kawasaki), +53"085
9. Xavier Boog (FRA, Kawasaki), +53"887
10. Sebastien Pourcel (FRA, Kawasaki), +57"687

MONDIALE CROSS MX1, Teutschenthal, 23/09/2012
Classifica gara 2 (primi dieci)
1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 40'24"135
2. Ken Roczen (GER, KTM), +4"862
3. Maximilian Nagl (GER, KTM), +7"977
4. Clement Desalle (BEL, Suzuki), +10"607
5. Gautier Paulin (FRA, Kawasaki), +25"935
6. Evgeny Bobryshev (RUS, Honda), +30"107
7. Xavier Boog (FRA, Kawasaki), +46"263
8. Sebastien Pourcel (FRA, Kawasaki), +50"282
9. Christophe Pourcel (FRA, Kawasaki), +1'09"831
10. Ken de Dycker (BEL, KTM), +1'10"953

MONDIALE CROSS MX1, Teutschenthal, 23/09/2012
Classifica finale del Gp (primi dieci)
1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 50 punti
2. Ken Roczen (GER, KTM), 42 p.
3. Clement Desalle (BEL, Suzuki), 40 p.
4. Maximilian Nagl (GER, KTM), 34 p.
5. Gautier Paulin (FRA, Kawasaki), 34 p.
6. Evgeny Bobryshev (RUS, Honda), 30 p.
7. Ken de Dycker (BEL, KTM), 27 p.
8. Xavier Boog (FRA, Kawasaki), 26 p.
9. Christophe Pourcel (FRA, Kawasaki), 25 p.
10. Sebastien Pourcel (FRA, Kawasaki), 24 p.

La classifica finale del campionato (primi dieci): 1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 692 punti; 2. Clement Desalle (BEL, Suzuki), 594 p.; 3. Gautier Paulin (FRA, Kawasaki), 536 p.; 4. Christophe Pourcel (FRA, Kawasaki), 521 p.; 5. Ken de Dycker (BEL, KTM), 505 p.; 6. Kevin Strijbos (BEL, KTM), 405 p.; 7. Xavier Boog (FRA, Kawasaki), 398 p.; 8. Tanel Leok (EST, Suzuki), 381 p.; 9. Evgeny Bobryshev (RUS, Honda), 325 p.; 10. Rui Goncalves (POR, Honda), 315 p.

La classifica finale del campionato costruttori: 1. KTM, 742 punti; 2. Kawasaki, 649 p.; 3. Suzuki, 617 p.; 4. Honda, 471 p.; 5. Yamaha, 439 p.; 6. TM, 58 p.

Autore: OmniCorse.it

Tag: Sport , cross , piloti , ama supercross 2012 , MX 2012


Top