Sport

pubblicato il 23 settembre 2012

WSBK 2012, Portimão, Gara 1: Sykes vince e si rilancia

Melandri cade al primo giro, quarto Biaggi

WSBK 2012, Portimão, Gara 1: Sykes vince e si rilancia

Mille colpi di scena hanno costellato Gara 1 della Superbike a Portimão, su un asfalto infido dopo le forti piogge della mattina.

Alla fine a svettare è stato il poleman Tom Sykes, che con questo successo si porta a 14,5 punti dal leader del campionato Max Biaggi, quarto, a tre gare dalla fine della stagione.

Dalla lotta per il titolo invece esce se non matematicamente ma praticamente lo sfortunato Marco Melandri, caduto al primo giro tentando un sorpasso alla curva 13 su Biaggi e poi travolto dall'Aprilia di Chaz Davies. "Macio" è stato poi portato all'Ospedale di Faro per scongiurare lesioni interne ed una contusione renale. Per lui uno 0 in Gara 1 e anche in gara 2 che non potrà disputare.

Con il portacolori BMW Motorrad Motorsport in infermeria, il testimone di primo inseguitore passa così a Tom Sykes, bravo dopo l'interruzione per bandiera rossa al settimo giro nel regolare sul traguardo il Campione del Mondo in carica Carlos Checa, secondo in rimonta in sella alla propria Ducati 1198 di Althea Racing a precedere l’altra bicilindrica affidata a Sylvain Guintoli, terzo e nuovamente sul podio da quando è passato al PATA Racing Team.

Quarto come detto il "Corsaro" Biaggi, che ha faticato a regolare Brett McCormick, al suo miglior risultato di questa sua stagione di debutto nel Mondiale con la Team Effenbert-Liberty Racing. Poi sesto Jonathan Rea, che chiude il gruppo dei primi.

Molto più staccata l'altra Kawasaki di Loris Baz, riconfermato oggi presso la squadra verde per il 2013, che ha finito a 17" dalla Honda davanti a lui e precede Hiroshi Aoyama.

Chiudono la top10 le due BMW della Motorrad Italia di Ayrton Badovini e Michael Fabrizio.

World Superbike - Portimão - Gara 1
World Superbike - Portimão - Classifica Piloti

Autore: Fulvio Cavicchi

Tag: Sport


Top