Sport

pubblicato il 20 settembre 2012

Husqvarna trionfa alla 13° Green Pistons - Trofeo Progrip

Alex Salvini conquista l'Assoluta. Tra i piloti anche il Presidente Klaus Allisat

Husqvarna trionfa alla 13° Green Pistons - Trofeo Progrip

Husqvarna torna al trionfo nella popolare cavalcata di moto enduro, la 13° Green Pistons – Trofeo Progrip. Nel 2009 vinse Antoine Meo divenendo poi Campione del Mondo Enduro, stavolta il bolognese Alex Salvini ha conquistato l'Assoluta frutto di due meravigliose prove cronometrate nell'area di spettacolo di Cassano Magnago; il suo compagno finlandese, Mattii Seistola, ha fatto suo il Memorial Ilario Rustighini con un'eccellente prova in linea nel pioppeto tra Caronno Varesino e Valdarno d'Albizzate.

Il 27.enne Alex Salvini, ufficiale della varesina Husqvarna nel Mondiale Enduro 2011 e 2012 era tra l'altro al suo debutto nella Green Pistons, la più popolare cavalcata di enduro che anche quest'anno si è rivelata un successo di critica sportiva, partecipazione numerosa e massiccia presenza del pubblico. Salvini, vice campione iridato cross 2009 e 2010, portacolori del team CH racing di Albizzate, è giunto nel Varesotto con spirito d'amicizia, coinvolto nell'avventura da uno degli organizzatori (il suo team manager Fabrizio Azzalin). I rivali erano di alta caratura: dal bresciano Alex Botturi (moto TM, tre volte vincitore) ai bergamaschi Simone Albergoni (KTM) e Thomas Oldrati (Honda), il giovane Giacomo Redondi e il grintoso Antonio Pogna, oltre al finlandese Mattii Seistola, compagno di marca nel Mondiale che lo ha messo dietro in prima manche.

Salvini ha sfoderato gli artigli in gara2 ed è stato magnifico vederlo in azione tra sbadate in velocità, acrobazie sulle pietraie, salti sul ponte in legno e sui tronchi, derapate e virtuosismi proprio come... un campione di cross quale lui è stato. Meraviglioso il testa-a-testa con Seistola e le Husqvarna costruite a Biandronno a strappare applausi dalle migliaia di appassionati a bordo circuito per una Green Pistons 2012. La vittoria assoluta ha arriso alla moto biancorossa di Salvini con soli 53 centesimi sulla Honda di Albergoni e 2"33 sulla azzurra TM di Alex Botturi, qui vincitore nel 2008, 2010 e 2011. Quarto il finlandese Seistola, autore di una caduta in gara2 ma brillante trionfatore su Husqvarna 250 della speciale in linea a tra Caronno Varesino e Valdarno di Albizzate, la prova dedicata ad Ilario Rustighini di Jerago che debuttò nella prima edizione 2000 e poi scomparve prematuramente pochi giorni dopo. Applausi a scena aperta ai professionisti di scena sia a Cassano-Sant'Anna sia al pioppeto di Caronno. Al via anche il Presidente Husqvarna Klaus Allisat, che ha concluso bene la gara migliorando giro dopo giro le prestazioni nelle prove speciali.

Autore: Redazione

Tag: Sport , monocilindriche , enduro , personaggi , gare , fuoristrada , piloti , personaggi famosi


Top