Attualità e Mercato

pubblicato il 19 settembre 2012

Novità: la patente scade al compleanno

Nuove regole già in vigore, controllate la scadenza

Novità: la patente scade al compleanno

All’interno del Decreto Semplificazioni dello scorso 9 febbraio c’è una nuova norma appena entrata in vigore che riguarda le date di scadenza dei documenti. Al suo interno rientrano, ovviamente, anche le patenti di guida che tutti abbiamo in tasca e che dal prossimo rinnovo o al primo rilascio sarà prorogata fino alla data del compleanno del titolare immediatamente successiva alla scadenza ordinaria prevista dal Codice della Strada.

A partire dai rinnovi successivi la scadenza coinciderà sempre con il giorno e mese di nascita del conducente.
La novità si applica ai documenti di guida di categoria A e B (AM, A1, A2, A, B1, B e BE) con durata ordinaria, ma non a quelli di categoria C e D (C1, C1E, C, CE, D1, D1E, D e DE), alla CQC (Carta di qualificazione del conducente) ed ai casi di validità temporale ridotta e di rinnovo in Commissione medica o presso specialisti diabetologi della Asl.
Contestualmente all’ingresso delle nuove regole, dal 17 settembre 2012 sono attive le procedure informatiche del Ministero adeguate ad esse.

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Attualità e Mercato , strada , 1000 , enduro , 600 , curiosità , automatiche , codice della strada , editoriale , patente , multe , maxi scooter


Top