Interviste

pubblicato il 11 settembre 2012

MotoGP 2012: due chiacchiere con Ben Spies

Grazie ad HJC Helmets, presso Unionbike di Roma abbiamo incontrato il pilota americano

MotoGP 2012: due chiacchiere con Ben Spies
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • MotoGP 2012: Ben Spies presso Union Bike a Roma - anteprima 1
  • MotoGP 2012: Ben Spies presso Union Bike a Roma - anteprima 2
  • MotoGP 2012: Ben Spies presso Union Bike a Roma - anteprima 3
  • MotoGP 2012: Ben Spies presso Union Bike a Roma - anteprima 4
  • MotoGP 2012: Ben Spies presso Union Bike a Roma - anteprima 5
  • MotoGP 2012: Ben Spies presso Union Bike a Roma - anteprima 6

Lo scorso sabato, appena dopo pranzo, si è tenuto un evento che molti fan della MotoGP non si sono fatti scappare. La HJC Helmets, azienda leader produttrice di caschi quanto a vendite negli USA, ha organizzato due appuntamenti per far conoscere a Ben Spies, pilota dello Yamaha Factory Racing Team di MotoGP che utilizza i caschi americani, i propri fan: uno presso Valli Moto (Mi) e l'altro presso Unionbike (la sede di Roma).

Abbiamo partecipato proprio a quest'ultimo, dove Ben ha firmato centinaia di autografi su poster, cappellini, caschi e... qualche parte del corpo, oltre ad un ragazzino giunto con lo scudo del supereroe Capitan America! Diversi i bikers che si sono comprati in loco e successivamente fatti autografare il modello di punta HJC: l'RPHA 10 Ben Spies Monster Replica.

Prima di lasciare Ben ai propri fan, siamo riusciti a scambiare due chiacchiere velocissime sul suo presente e sul suo futuro (su quest'ultimo come vedremo, ovviamente non si è molto sbottonato).

Ben, è la prima volta che vieni a Roma?
"No è la seconda volta. Sono stato a Roma qualche anno fa per fare delle vacanze ed ora ci sono ritornato volentieri per fare un po' di giri intorno, rilassarsi un po'".

Cosa ci dici della stagione in corso?
"Beh, quest'anno è veramente tosta come tutti possono vedere, ma abbiamo raccolto dei buoni punti, certo non sta andando tutto come vorrei, ma non dipende solo da me, ma anche dalle persone che mi sono intorno. L'anno prossimo sarà diverso, ci sarà un cambio importante, ma vediamo di finire la stagione al 100% e fare del nostro meglio per cercare di tornare sul podio e stare dove ne abbiamo bisogno, la zona alta della classifica".

Cosa mi dici della prossima gara di Misano?
"A Misano dovrebbe andare bene, abbiamo effettuato dei test l'anno scorso con la 1.000 cc e abbiamo fatto delle prove qualche giorno fa ad Aragòn su dei nuovi set-up delle sospensioni, e penso che "lavoreranno" bene per il prossimo week-end di gara, quindi non vedo l'ora. E' un circuito dove non ho mai auto grandi risultati, ma farò del mio meglio. Poi lì è bello per i fan, la costa, tutto è vicino e tutto questo permette di godersi il week-end, quindi spero di divertirmi e di ottenere un buon risultato domenica".

E il nuovo telaio che ha provato Lorenzo?
"Non l'ho provato, ma forse più avanti me lo daranno in test. Non lo so, forse proverò anche il nuovo motore... ovviamente per me sarà solo un test per soddisfare la mia curiosità e aumentare il mio bagaglio di esperienza".

E per l'anno prossimo hai già un'idea di quello che farai?
"Si certo, stiamo ancora lavorando su quanto riguarda quello che avverrà l'anno prossimo. Ma dobbiamo aspettare che tutto venga finalizzato... Poi effettueremo un annuncio che ipotizzo avverrà nei prossimi giorni".

MotoGP o Superbike?
"MotoGP!

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Interviste , 1000 , motogp , superbike , varie , personaggi , interviste , piloti , personaggi famosi


Top