Sport

pubblicato il 8 settembre 2012

WSBK 2012: Nurburgring, Superpole: Biaggi vola

Il romano, velocissimo in Germania, batte Tom Sykes e Marco Melandri

WSBK 2012: Nurburgring, Superpole: Biaggi vola

Grande prestazione di Max Biaggi, che al Nürburgring conquista la sua prima Superpole della stagione.

Il Corsaro ha interrotto una lunghissima striscia di 17 gare senza pole ed ha battuto il solito velocissimo Tom Sykes e soprattutto il suo rivale in campionato Marco Melandri, terzo in griglia.

Chiude la prima fila l'altra Aprilia di Eugene Laverty, nella posizione migliore per dare una mano al suo compagno di squadra provando a togliere punti alla BMW.

Apre la seconda fila Jonathan Rea, che scatterà affiancato dalla Ducati di Carlos Checa, che pare molto competitivo come passo gara.

Settima la Suzuki di Leon Camier, molto staccata dalle moto che la precedono, davanti all'altra "verdona" di Loris Baz.

Esclusi alla fine della seconda parte della Superpole Davide Giugliano, per soli 4 centesimi, Chaz Davies (che aveva fatto segnare il migliro tempo nella SP1, giocandosi però un treno di morbide che gli è mancato in SP2), Lorenzo Zanetti e Leon Haslam, caduto al primo giro della SP2 nella Superpole del round di casa della BMW.

Non hanno passato il primo taglio della SP1 invece Michel Fabrizio (13esimo) e John Hopkins (14esimo), mentre nessun tempo per Niccolò Canepa (caduto fratturandosi una gamba nelle Libere 2) e David Salom che, di fatto, non ha preso parte alla Superpole, incappato subito nei primi minuti della SP1 in un rovinoso high-side in uscita dalla "Coca Cola Kurve" che immette sul rettilineo dei box provocando l’esposizione della bandiera rossa per pulire la ghiaia lasciata in piena traiettoria.

Il maiorchino è finito anche lui al Centro Medico con un trauma cranico ed è difficile che possa correre domani. La speranza per lui è di riprendersi per correre la prossima settimana a Misano in MotoGp.

World Superbike - Nürburgring - Superpole

Autore: Fulvio Cavicchi

Tag: Sport


Top