Sport

pubblicato il 25 agosto 2012

WSBK 2012, Moscow Raceway, Superpole: che giro di Checa!

Pole perentoria del ducatista, Melandri e Biaggi in seconda fila

WSBK 2012, Moscow Raceway, Superpole: che giro di Checa!

Un giro veramente da urlo ha permesso a Carlos Checa di fare sua la Superpole del weekend del Moscow Raceway del Mondiale Superbike. Il pilota spagnolo aveva già mostrato di aver trovato un buon setting per la sua Ducati 1198R durante le prove libere di questa mattina e lo ha confermato quando è stato il momento di fare sul serio, sfoderando un clamoroso 1'34"193,

Un tempo con cui ha staccato di oltre tre decimi uno specialista della Superpole come Tom Sykes. Il portacolori della Kawasaki però ha dovuto badare soprattutto a difendersi dal tentativo di attacco di Eugene Laverty, che ha chiuso staccato di soli 13 millesimi da lui, conquistato a sorpresa la prima fila dopo un weekend piuttosto in ombra per ora.

La prima linea dello schieramento si completa poi con un ritrovato Leon Haslam, che dopo tanto tempo è riuscito a rimettere la sua BMW S1000RR davanti alla moto gemella di Marco Melandri, che invece si andrà a schierare in quinta posizione.

Questo vuol dire che i due principali candidati al titolo si andranno a schierare entrambi in seconda fila, con Max Biaggi che invece ha piazzato la sua Aprilia in settima posizione. Tra i due italiani si è inserito Jonathan Rea con la Honda, mentre alle spalle del "Corsaro" c'è Davide Giugliano: dopo aver comandato per buona parte del weekend, il portacolori del Team Althea è caduto proprio sul più bello, ovvero nel corso della Superpole 3.

Sfortunato Loris Baz, eliminato al termine della Superpole 2 per appena 15 millesimi. Discorso simile anche per Niccolò Canepa, che a sua volta era arrivato a soli 31 millesimi dal francese della Kawasaki. L'altra grossa sorpresa è stata l'esclusione di Sylvain Guintoli addirittura nel primo segmento: il portacolori del Team Pata domani si andrà a schierare solamente in 15esima piazza.

World Superbike - Moscow Raceway - Superpole

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Sport


Top