Sport

pubblicato il 18 agosto 2012

MotoGp, Indianapolis, Libere 3: le Honda ancora in vetta

Stoner risponde a Pedrosa, mentre Lorenzo è solamente settimo

MotoGp, Indianapolis, Libere 3: le Honda ancora in vetta

Tutte le sessioni di prove libere del round di Indianapolis della MotoGp si sono chiuse con una Honda davanti a tutti e non ha fatto eccezione neppure quella disputata questa mattina, con le due RC213V ufficiali che sono andate addirittura a monopolizzare le prime due posizioni.

Casey Stoner ha saputo rispondere alla bella performance di ieri di Dani Pedrosa, abbassando di circa sei decimi il riferimento cronometrico del compagno di squadra in 1'39"182. "Camomillo" comunque non è stato troppo da meno, visto che si è fermato a soli 187 millesimi da lui.

E l'aria di casa sembra fare particolarmente bene anche a Ben Spies, che si è confermato in terza posizione, staccato di appena una ventina di millesimi da Pedrosa con la sua Yamaha ufficiale. La vera sorpresa però è senza dubbio il quarto tempo a meno di mezzo secondo di Stefan Bradl.

Quella negativa invece è chiaramente Jorge Lorenzo, solamente settimo, alle spalle anche delle due moto satellite di Andrea Dovizioso ed Alvaro Bautista. Lo spagnolo non sembra riuscire a trovare il giusto feeling con la sua M1 e il distacco di 1" dalle Honda è davvero pesante.

Continuano le difficoltà in casa Ducati: Valentino Rossi è riuscito a migliorarsi, ma il suo ritardo dalla vetta rimane di 1"1 e il crono di 1'40"348 gli è valso solo l'ottavo posto. Dietro di lui chiudono la top ten Cal Crutchlow e Nicky Hayden.

Per quanto riguarda le CRT, continua a dare importanti segnali di crescita la BQR-Kawasaki, arrampicatasi fino al 12esimo posto con il colombiano Yonny Hernandez, pure lui in evidente maturazione.

MotoGp - Indianapolis - Libere 3

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Sport


Top