Sport

pubblicato il 17 agosto 2012

MotoGp 2012, Indianapolis, Libere 1: Stoner al top

Paura per l'acciaccato Barbera che cade e finisce al centro medico

MotoGp 2012, Indianapolis, Libere 1: Stoner al top

Hector Barbera ha fatto tutto il possibile per provare a salire in sella alla sua Ducati nonostante una fresca frattura a tibia e perone, ma il weekend del pilota del team Pramac potrebbe già essere finito.

E' questa infatti la notizia più importante della prima sessione di prove libere della MotoGp ad Indianapolis: lo spagnolo si è reso protagonista di un violento highside, che ha anche costretto la direzione gara ad esporre la bandiera rossa per trasportarlo al centro medico.

Ancora non ci sono conferme ufficiali in merito, ma pare che comunque per Hector non si sia aggravata la situazione dell'infortunio precedente, anche se lamenterebbe un forte dolore al petto, per il quale bisognerà verificare la causa.

Parlando invece dell'azione in pista, ad ottenere la miglior prestazione è stato Casey Stoner, che con il suo 1'41"925 è stato l'unico pilota capace di scendere sotto al muro dell'1'42". Tuttavia, sono le Honda in generale a sembrare a loro agio, visto che Dani Pedrosa lo segue a soli 181 millesimi.

Inizia in salita il weekend del leader della classifica iridata Jorge Lorenzo, che non è riuscito a fare meglio dell'ottavo tempo, vedendosi anche rifilare un distacco importante. La sorpresa in positivo invece è senza dubbio Nicky Hayden, bravissimo a portare la sua Ducati in terza posizione.

La top five poi si completa con Ben Spies e con uno Stefan Bradl che conferma ancora una volta in grande crescita. Deludono i due piloti più chiacchierati del momento, ovvero Valentino Rossi ed Andrea Dovizioso, che sono solamente nono ed 11esimo. Infine, tra le CRT, stupisce la migliore prestazione messa a segno da Yonny Hernandez.

MotoGp - Indianapolis - Libere 1

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Sport


Top