Sport

pubblicato il 10 agosto 2012

MotoGP 2012: Ducati e Rossi, è divorzio! Si torna in Yamaha

Gli annunci ufficiali da Borgo Panigale e Iwata

MotoGP 2012: Ducati e Rossi, è divorzio! Si torna in Yamaha

Come anticipato tre giorni fa, alla fine del Campionato del Mondo MotoGP 2012, terminerà il rapporto di collaborazione tra Valentino Rossi e la Ducati. Del resto lo si sapeva da tempo, la "coppia" italiana, purtroppo, non funzionava da tempo (o forse non ha mai funzionato...). In attesa del comunicato ufficiale di Yamaha, vi mostriamo quello di Ducati Corse.

"In attesa che il motomondiale si rimetta in azione per il Gran Premio di Indianapolis del 19 agosto, Ducati comunica che alla fine del Campionato del Mondo MotoGP 2012 si concluderà il rapporto di collaborazione con Valentino Rossi.

Ducati fa gli auguri al pilota italiano per le nuove sfide che andrà ad affrontare, continuando nel frattempo a mettere in campo tutte le sue energie per condividere un finale di stagione in crescita.

Le corse fanno parte del DNA Ducati da sempre e, mai come in questo momento, sono parte integrante dello sviluppo del prodotto e del brand di Borgo Panigale, tutto questo in completo accordo con AUDI che condivide la linea strategica dell’azienda legata ad un impegno sempre più concreto e importante nelle competizioni.

Ducati, dopo aver recentemente rinnovato l’accordo con il pilota americano Nicky Hayden, sta completando la definizione della squadra che gareggerà nel Campionato del Mondo 2013, certi di poter contare su team e moto in grado di competere e misurarsi ai massimi livelli".

Ecco il comunicato di Yamaha, che arriva nelle parole di Lin Jarvis: "Questo annuncio è ancora una volta un'ottima notizia per Yamaha. A giugno siamo stati in grado di firmare con Jorge Lorenzo per le stagioni 2013-14 e ora siamo in grado di confermare Valentino Rossi per i prossimi due anni. In questo modo siamo stati in grado di mettere insieme la squadra più forte possibile per lottare per le vittorie e per promuovere il marchio Yamaha.

Abbiamo portato avanti questo "super team" insieme nel 2008, 2009 e 2010 e in quel periodo abbiamo sbancato tutti i titoli disponibili con le vittorie del Campionato Piloti, Costruttori e Team per tre anni consecutivi. L'obiettivo per il futuro è evidente e noi faremo del nostro meglio per raggiungerlo.

Non ho dubbi che con le conoscenze, l'esperienza, le capacità e la velocità di questi due piloti e grandi campioni saremo in grado di lottare per molte vittorie e per i titoli mondiali 2013 e 2014.

La firma di Valentino completa la nostra programmazione futura per il Team Yamaha Factory Racing MotoGP. Adesso che è arrivata è necessario concentrarci al 100% nel completamento del lavoro intrapreso nel 2012 e per sostenere Ben Spies e Jorge Lorenzo nella loro ricerca di vittorie e per Jorge la sfida per il titolo 2012 del Campionato del Mondo ".


Certo è che, con un Jorge Lorenzo che negli anni è diventato così forte e determinato, il buon Rossi avrà un bel daffare per portarsi a casa il Titolo 2013…

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Sport , 1000 , motogp , personaggi , gare , piloti , personaggi famosi


Top