Attualità e Mercato

pubblicato il 17 agosto 2012

Droga, che cosa può cambiare

Stretta in arrivo per chi guida in stato alterato

Droga, che cosa può cambiare

Di sicuro, la norma più interessante del Disegno di Legge che modificherà il Codice della Strada riguarda la guida in stato alterato. L'articolo 3 intende potenziare le modalità di controllo dell'assunzione di sostanze stupefacenti o psicotrope da parte dei soggetti che guidano in stato di alterazione psico-fisica di cui all'articolo 187 del Codice della Strada. Quindi, nel mirino alcol e droga. Ma in particolare, rispetto al testo vigente, si prevede, in via generale, che si possa procedere ad accertamenti quando si abbia ragionevole motivo di ritenere che il conducente "abbia fatto uso" di sostanze stupefacenti o psicotrope e non quando si abbia ragionevole motivo di ritenere che il soggetto si trovi "sotto l'effetto conseguente all'uso" di tali sostanze, fattispecie evidentemente più ristretta.

Tradotto in parole semplici, si può affermare che il guidatore in stato alterato da droga - oggi - si salva se emerge che la sostanza tossica è stata presa molto tempo prima del controllo della Polizia su strada. Domani, invece, col nuovo Codice della Strada, non ci sarà differenza: se il conducente ha assunto la sostanza cinque minuti o cinque giorni prima del controllo della Polizia, sarà comunque soggetto a una pesantissima multa: 1.500 euro, arresto da sei mesi a un anno, sospensione della patente di guida da uno a due anni È un reato bell’e buono, a prescindere da quando s’è fatto uso di droga. Basta qualche traccia di sostanze psicotrope.

È indubbiamente una regola delicata. D’altronde, oggi individuare un guidatore sotto l’effetto di droga è un’impresa titanica, visto che il conducente può sempre affermare di aver assunto la sostanza una settimana addietro. Ma le stragi dei pirati della strada sotto l’effetto di alcol e droga stanno inducendo i parlamentari a questo giro di vite: alla Camera e al Senato, e sui mass media... se ne discuterà parecchio.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , varie , codice della strada , patente


Top