Novità

pubblicato il 2 agosto 2012

Kawasaki Ninja 250 2013

Arriverà sul mercato asiatico e successivamente in Italia. Ha anche l'ABS

Kawasaki Ninja 250 2013
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Kawasaki Ninja 250 2013 - anteprima 1
  • Kawasaki Ninja 250 2013 - anteprima 2
  • Kawasaki Ninja 250 2013 - anteprima 3
  • Kawasaki Ninja 250 2013 - anteprima 4
  • Kawasaki Ninja 250 2013 - anteprima 5
  • Kawasaki Ninja 250 2013 - anteprima 6

Il mercato della piccole cilindrate mantiene sempre un costante e buon numero di vendite, soprattutto perchè sono pochi modelli a listino. Una delle moto di maggior successo tra i diciottenni (ci riferiamo naturalmente al fattore "limitazione patente"), è la Kawasaki Ninja 250, che dal 2010 ha subito l'attacco della Honda CBR250R. Era quindi tempo di "metter mano" ad un progetto di qualche anno. Ecco perchè per il 2013, arriverà la nuova Kawasaki Ninja 250.

Ancora non c'è nulla di ufficiale da parte della Casa di Akashi, ma la nuova Ninja 250 dovrebbe arrivare da noi l'anno prossimo e, dunque con tutta probabilità la vedremo a EICMA 2012. La moto è stata rivista in diversi particolari, sia esterni che interni. Ovviamente ciò che risalta più all'occhio è il design, di chiara ispirazione ai modelli più grossi, come la Ninja ZX-10R e la ER6-f. Spigoli e linee tese che formano un look decisamente accattivante. La moto, prontamente più dinamica, sembra a colpo d'occhio di cilindrata maggiore tanto è ben realizzata. Diversi i colori realizzati, anche se per il mercato italiano arriveranno molto probabilmente il solo verde, il nero e la Special Edition.

MOTORE RIVISTO
Il propulsore è sempre il bicilindrico parallelo da 249 cc a 4 Tempi con distribuzione DOHC a 8 valvole con raffreddamento a liquido, ma rivisto in diversi particolari per aumentare la potenza ai bassi e ai medi regimi. I cilindri hanno le canne riportate al nikasil (per migliorare il raffreddamento) e nuovi pistoni. Per migliorare poi la risposta all'acceleratore e ridurre i consumi di carburante, ora l'iniezione adotta una doppia valvola farfallata. Per incrementare il raffreddamento, si è poi lavorato sull'impianto radiante e si è cercato di convogliare il calore del motore verso il basso, per aumentare il comfort del pilota. Lo scarico è rivisto e ha una nuova paratia anticalore.

CICLISTICA
Il telaio, sempre a diamante, è stato evoluto ulteriormente, rivedendolo con dell'acciaio ad alta resistenza nella parte principale, inoltre per ridurre le vibrazioni, il motore è stato montato su dei supporti in gomma. Le sospensioni sono state riviste nella taratura. Ulteriore novità è poi una versione della Ninja 250 con l'ABS che vede aumentare il peso da 172 a 174 Kg.

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Novità , strada , bicilindriche , supersport


Top